Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, Anselmi: “Ma quale caos nel sociale, Parente si informi meglio”

"Tra l'altro, pur invitato da una delle cooperative, non si è nemmeno presentato"

Fiumicino – “Ma quale caos nell’assegnazione dell’appalto del sociale, anzi siamo ad ottimo punto. Questa mattina si è svolto il secondo incontro con le due cooperative subentranti. Nel passaggio saranno riassorbiti quasi tutti i lavoratori, il servizio partirà regolarmente il 2 gennaio e già il 7 gennaio sarà sottoscritto l’accordo coi sindacati”. Lo dichiara l’assessora alle Politiche sociali Anna Maria Anselmi.

“La situazione denunciata dal delegato di Forza Italia ai servizi sociali Luca Parente e responsabile Ugl Sanità Roma – spiega – è solo quella dettata dalla visione di un rappresentante sindacale che non è ammesso al tavolo delle trattative perché non è tra i firmatari del contratto collettivo. Tra l’altro, pur invitato da una delle cooperative, non si è nemmeno presentato. Lo invito quindi, prima di lanciarsi in dichiarazioni insensate, quantomeno a confrontarsi con i suoi iscritti. Per di più continuare a presentarsi come il ‘delegato Parente’ non fa che creare confusione con l’omonimo Parente, lui sì delegato del sindaco alla Sicurezza. Sarebbe meglio dunque che si identificasse per quello che è, ovvero rappresentante sindacale Ugl Sanità Roma”.

(Il Faro online)