Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Acilia, colpo in tabaccheria: denunciato nonno-rapinatore

Nonno-rapinatore di 70 anni identificato e denunciato dopo aver rapinato la tabaccheria di via Purificato

Acilia – All’età di 70 anni ancora vive di crimine: un nonno-rapinatore che stavolta, però, non è riuscito a farla franca.

Sono bastate 48 ore di indagine agli investigatori del Commissariato Lido coordinato dal primo dirigente Eugenio Ferraro, per identificare e sottoporre a fermo un 70enne romano, resosi colpevole mercoledì 8 dicembre di rapina aggravata ai danni della tabaccheria di via Domenico Purificato, in zona Madonnetta.

Grazie alle testimonianze raccolte e ai filmati delle telecamere di videosorveglianza, all’interno dell’attività commerciale, gli agenti sono riusciti a reperire importanti elementi per risalire all’identità del rapinatore, un soggetto di 70 anni con precedenti di Polizia e già noto alle forze dell’ordine.

L’autore della rapina è entrato nel locale con il volto travisato da un passamontagna e una pistola, risultata poi essere una scacciacani con relativo munizionamento, ha minacciato la titolare, facendosi consegnare l’incasso, circa 400 euro.

Venerdì 10 dicembre è stato rintracciato presso la propria abitazione, l’autore delle rapina che ha confessato; sono stati rinvenuti durante la perquisizione, nel sottoscala condominiale, il passamontagna e la pistola utilizzata per l’azione delittuosa. È stato denunciato a piede libero. Il bottino non è stato recuperato.