Seguici su

Cerca nel sito

Latina Scalo, arriva il concerto degli “She’s Analog”

Si terrà domani, domenica 12 gennaio, all'interno della mostra "Altrafoto calligrafie fotografiche"

Più informazioni su

Latina – Domani, domenica 12 gennaio, si terrà dalle ore 18.00 il concerto del trio musicale “She’s Analog” all’interno della mostra organizzata da Mad- Museo d’Arte Diffusa e intitolata “Altrafoto calligrafie fotografiche” presso il Madxi – Museo Contemporaneo di Latina Scalo.

Chi sono gli She’s Analog

Nell’estate del ‘18 nasce per volontà di Stefano Calderano  il progetto She’s Analog con la precisa volontà di esplorare le possibilità sonore offerte da una particolare declinazione del più classico degli ensemble: il trio. L’idea è quella di una musica creata collettivamente, che a partire da uno spunto compositivo sempre più esile, si arricchisce di un’improvvisazione sempre più radicale. I musicisti tutti contribuiscono a creare una tessitura sonora ricca e coerente intrecciando I singoli strumenti che non sono più direttamente riconoscibili come tali.
Le composizioni allora diventano come fragili architetture, che non costringono mai nella propria struttura: suggeriscono, lasciano intuire, intravedere uno spazio interiore. La creazione improvvisata, non è mai vera e propria fuga solista: il dialogo tra i musicisti è continuo e giocato tutto sul piano sonoro; armonia e melodia diventano quasi aspetti secondari rispetto alla continua ricerca di soluzioni sonore. La centralità di questo aspetto ne fa linguaggio che si nutre delle influenze dei singoli musicisti: la classica contemporanea, il jazz, il post-rock, il minimalismo, la musica elettronica, tutti questi linguaggi dialogano dialetticamente creando di volta in volta qualcosa di nuovo e sempre emozionale, mai astratto e sempre direttamente esperibile.
Dall’estate del ’17 il progetto (prima come playin’Rice poi come She’s Analog) suona in rassegne e clubs, tra cui “Carte Blanche” (Lanificio, Roma), “A drink with” (Nocera Umbra), “Blutopia” (Roma), “StudioB49”(Roma). Attualmente è in corso la produzione del primo disco.

(Il Faro online)

Più informazioni su