Seguici su

Cerca nel sito

Il Torrino riparte con una sconfitta: vince la Spes Fidoni

Trasferta insidiosa per i ragazzi di Corsaletti. Sono i padroni di casa ad avere la meglio in una gara ricca di gol e di emozioni

Roma – Inizia con una sconfitta il 2020 del Torrino, sul proprio campo la Spes Poggio Fidoni si impone per 9-5.

La prima metà del primo tempo scorre via senza troppe emozioni: i padroni di casa si rendono pericolosi maggiormente con Graziani e Renzi, le risposte del Torrino sono affidate a Biraschi. La partita si sblocca con la rete di Chiavolini, che porta in vantaggio la Spes poco dopo la metà della prima frazione di gioco. Passano pochi secondi e Biraschi ristabilisce la parità. La partita si accende: i reatini allungano di due reti grazie alle marcature ancora di Chiavolini e di Renzi. Pochi minuti dopo il capitano del Torrino, Massimo Preto, accorcia le distanze con una precisa conclusione mancina. Il finale di tempo è di marca Spes: prima Renzi, poi Urbani, a pochi secondi dalla sirena, con i loro gol mandano le squadre negli spogliatoi sul 5-2.

Nella ripresa scende in campo un Torrino più determinato e coraggioso: si ferma invece il cronometro, che più volte già nel primo tempo aveva continuato a scorrere senza essere fermato per diverse frazioni di secondi. La squadra di Corsaletti ritorna in partita con un calcio di rigore trasformato molto bene da Legnante, e con il gol di Fiorito che portano il risultato sul 5-4. Il Torrino dà la sensazione di aver preso le misure del campo, e sembra avere l’inerzia della partita dalla propria parte.

Da quel momento la gara però diventa una corrida, con interventi e azioni di gioco irregolari spesso ignorate. Il gol di Graziani, rocambolesco, riporta i padroni di casa avanti di due lunghezze. Poco dopo, la Spes rimane in inferiorità numerica per l’espulsione dello stesso Graziani, e sostituisce l’unico Under in campo per circa un minuto per difendere la sopra avvenuta inferiorità numerica. Il Torrino sfrutta il momento, e ritorna ad una lunghezza di distanza con la rete dell’ottimo Gullì, al quale poco dopo vengono negati due rigori palesi. La partita si infiamma, con il pubblico di casa che fa sentire la propria voce: la Spes trova il gol del 7-5, contestato dal Torrino, per un netto fallo, seguito in rapida successione dalla rete del portiere Barbera, che con due passi si fa tutto il campo e, dopo, una ribattuta, realizza l’8-5. A nulla valgono le proteste degli ospiti per le varie irregolarità. Con il portiere di movimento, al risultato si aggiunge una sfortunata autorete di De Rossi che porta il Fidoni sul 9-5 finale.

Il Torrino inizia così con una sconfitta il nuovo anno, la zona playoff è comunque molto vicina: sabato prossimo al TSC arriva il Real Fiumicino. Sarà l’occasione per tornare a giocare a calcio a 5, dopo una gara che con questo sport ha poco a che fare.

Serie C1 – Girone A – 15a Giornata

Spes Poggio Fidoni – Torrino C5 9-5 (p.t. 5-2)

Spes Poggio Fidoni: Barbera, Chinzari, Urbani, Donati (C), Graziani, Chiavolini, Nitti, Renzi, Francia, Leoncini, Nobili, Mariantoni. All. Benedetti

Torrino C5: Caiazzi, Preto (C), Legnante, Fortini, Gullì, Biraschi, Maiali, Odorisio, Mazzotti, Fiorito, De Rossi, Biondani. All. Corsaletti

Marcatori: nel p.t.Chiavolini (S), Biraschi (T), Renzi (S), Chiavolini (S), Preto (T), Renzi (S), Urbani (S); nel s.t. Legnante (T), Fiorito (T), Graziani (S), Chiavolini (S), Barbera (S), aut. De Rossi.

Arbitri: Raffaele Peppe (Formia); Antonello Pompilio (Latina)

Ufficio stampa Torrino C5

(Il Faro on line)