Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Civitavecchia, al via il progetto contro le nuove dipendenze

Riccetti: "Un centro terapeutico rivolto a persone con problematiche quali gioco d'azzardo patologico, dipendenze affettive o da tecnologie"

Civitavecchia – Prosegue l’azione di contrasto alle dipendenze sul territorio di Civitavecchia. Una nuova iniziativa si terrà nei prossimi giorni, con particolare riferimento al gioco d’azzardo patologico, ma non solo.

Giovedì 16 gennaio si terrà un incontro tra numerosi attori istituzionali, convocata dalla associazione responsabile del progetto, la onlus “Le ali del Ponte”.
Spiega l’Assessore ai Servizi Sociali, Alessandra Riccetti: “Quello che partirà è il progetto per il Servizio Ambulatoriale con o senza sostanza, denominato Colibrì.

Con il Colibrì, grazie al partenariato con Asl Roma 4 e Il Ponte, utilizzando fondi ministeriali, si renderà disponibile alla cittadinanza un centro terapeutico ambulatoriale rivolto a persone (prevalentemente adolescenti) con problematiche quali gioco d’azzardo patologico, dipendenze affettive o da tecnologie e tutte le nuove dipendenze in particolare.

È un altro passo importante sui soggetti di una fascia di età particolarmente problematica, nel quadro di un’azione globale che l’Assessorato ai Servizi sociali intende rafforzare, con i numerosi attori istituzionali e dell’associazionismo. La capacità di fare rete per dare risposte e programmare un’opera di prevenzione rappresenta senza dubbio il modello da seguire“.