Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, “Bruciata una panchina”: un uomo prende a bastonate minorenne. Denunciato

Aggressione in piazza Gasparri. Un uomo accusa un gruppo di giovani di aver bruciato una panchina e colpisce un minorenne alla testa con un bastone. Denunciato per lesioni

Ostia – “Bruciano una panchina nel parco di piazza Gasparri”: è la giustificazione data da un uomo di 59 anni che se l’è presa con un ragazzo di 17 colpendolo con una bastonata alla testa. La Polizia raggiunge la piazza e individua il responsabile che è stato denunciato a piede libero.

E’ successo ieri, martedì 14 gennaio, poco prima delle ore 18,00 in piazza Lorenzo Gasparri. Una pattuglia del Commissariato Lido coordinato dal primo dirigente Eugenio Ferraro ha notato un assembramento di persone che urlavano. Una volta sul posto, gli agenti hanno acquisito le informazioni su quanto accaduto. Un ragazzo di 17 anni che sanguinava dalla testa ha riferito di essere stato aggredito da un uomo a colpi di bastone.

Gli investigatori hanno individuato l’aggressore e ricostruito la vicenda. L’uomo di 59 anni accusato del gesto ha ritenuto di riconoscere nel gruppetto di giovani del quale faceva parte il minorenne come i responsabili della distruzione di una panchina andata a fuoco. Ha prima inveito contro di loro, poi ha colpito con un bastone alla testa il giovane. Nella fuga il 17enne ha perso lo zainetto che l’aggressore avrebbe gettato nel cassonetto della spazzatura.

L’uomo alla perquisizione personale è stato trovato anche in possesso di un coltello di genere vietato. Il 59enne è stato denunciato per lesioni e per porto abusivo di arma da taglio. Il minorenne ha riportato 7 giorni di prognosi per la ferita lacerocontusa alla testa.