Seguici su

Cerca nel sito

Russia, Putin vuole riformare la costituzione: il governo si dimette

Il nuovo premier è Mikhail Mishustin, finora responsabile del servizio fiscale federale

Mosca – Il primo ministro russo Dmitry Medvedev ha presentato le sue dimissioni con tutto il governo. Lo riferisce l’agenzia stampa Tass, aggiungendo che il presidente Vladimir Putin ha ringraziato Medvedev e il suo governo per il lavoro svolto.

“Da parte mia – ha detto Putin nel corso di una riunione del Consiglio dei ministri – voglio anche ringraziarvi per tutto ciò che è stato fatto in questa fase del nostro lavoro congiunto, voglio esprimere soddisfazione per i risultati che sono stati ottenuti”. Il presidente russo ha poi precisato che “non tutto è stato fatto, ma non tutto riesce sempre in modo completo”, riporta la Tass.

A quanto si legge, il primo ministro russo ritiene giusto che il governo si dimetta di fronte alle proposte presidenziali di emendamento della costituzione. Nel suo discorso di oggi sullo stato della nazione, Putin ha proposto che sia il parlamento a nominare il primo ministro.

Putin ha annunciato di voler creare la carica di vice capo del Consiglio di Sicurezza russo e assegnarla a Dmitri Medvedev. “Ritengo – ha detto Putin, citato dalla Tass – che sia possibile, e me ne occuperò nei prossimi giorni, introdurre la carica di vice capo del Consiglio di Sicurezza. Come noto, il presidente è il capo del Consiglio di Sicurezza”. Putin ha quindi aggiunto che “Dmitri” Medvedev “si è sempre occupato di questi temi” come “il rafforzamento delle capacità difensive e della sicurezza”.

Medvedev è stato ricevuto da Putin dopo il discorso pronunciato dal presidente russo, in cui sono state proposte le riforme. “In questo contesto è evidente che noi, come governo, dobbiamo offrire al nostro presidente l’opportunità di intraprendere le misure necessarie”, ha affermato il premier russo. Al momento spetta al presidente di nominare il capo del governo.

Il nuovo premier è Mikhail Mishustin, finora responsabile del servizio fiscale federale. Lo hanno comunicato le agenzie di stampa russe, citando la presidenza.

(Il Faro online)