Seguici su

Cerca nel sito

Roma-Lido, un’ora di attesa in banchina: per Atac è solo “servizio modificato”

Corse saltate a ripetizione e attesa fino a quasi un'ora: mattinata d'inferno per i pendolari della Roma-Lido

Ostia – Corse saltate di continuo e fino a quasi un’ora d’attesa sulla banchina della ferrovia Roma-Lido che questa mattina ha avuto pesanti problemi. Per Atac si tratta semplicemente di un “servizio modificato“, per i pendolari una mattina d’inferno.

Continua il disagio di chi deve raggiungere il posto di lavoro o il luogo di studio con i treni della Roma-Lido. Stamattina la frequenza media è stata di un passaggio ogni venti minuti e, dalle 7,58 alle 8,48, c’è stato addirittura il blocco del servizio. A chi chiedeva spiegazioni è stato riferito che si trattava di un problema tecnico. Sul sito internet dell’Atac l’unica motivazione era in due parole “servizio modificato“, la qual cosa non significa assolutamente nulla. Dall’altoparlante nelle stazioni gli annunci di continui spostamenti di orario: “La corsa per Porta San Paolo partirà alle 8:08″. Poi spostata alle 8:13, quindi alle 8:28 e passata infine alle 8:40“.

Sui social Donatella denuncia: “Il bello è che sul sito ATAC hanno scritto falsi orari del trenino perché per 45 minuti non è passato altro che ogni 20 minuti. Per colpa loro ancora non sono arrivata in ufficio. Ma quando finirà questa storia e daranno la linea in concessione ad un privato? Ci dovrebbero restituire la metà dell’abbonamento per i servizi non resi altroché“. Claudia racconta: “Stamattina siamo rimasti 10 minuti fermi a Magliana a porte chiuse. Senza alcun avviso. Più dei ritardi è l’assoluta mancanza di comunicazione che manda il sangue al cervello“.