Seguici su

Cerca nel sito

Dissesto idrogeologico, Formia a caccia di finanziamenti per i suoi torrenti “pericolosi”

Il Sindaco di Formia: "Il 15 gennaio sono state presentate le domande per finanziare la messa in sicurezza di Rio Fresco, Bocca di Rivo e Rio di Rialto."

Formia – Prevenire è meglio che curare, si sa. Così, l’amministrazione di Formia, targata Villa, ha deciso di provare a reagire per tempo in tema di dissesto idrogeologico, andando a caccia di finanziamenti, per cercare di evitare che, alla prossima ondata di maltempo, la pioggia sommerga nuovamente la città. Partendo proprio dalle criticità maggiori: i torrenti “pericolosi.”

“La finanziaria 2020 – ha spiegato il sindaco di Formia, Paola Villa – da la possibilità ai Comuni di chiedere importanti contributi economici al Ministero per la messa in sicurezza di torrenti, rii, piccoli corsi d’acqua cittadini. Il Comune di Formia ha già iniziato con il primo step: il 15 gennaio sono state presentate le domande per finanziare la messa in sicurezza di tre “situazioni altamente pericolose”: Rio Fresco, Bocca di Rivo e Rio di Rialto. Tre situazioni che durante tutte le allerta meteo hanno dato problemi e preoccupazioni, non facili da affrontare ed economicamente impegnative.”

E, ancora: “Dobbiamo lavorare sulla prevenzione e non solo sull’emergenza. Il Comune deve essere attento a cogliere tali opportunità, perché la messa in sicurezza del territorio è diventata prioritaria dopo decenni in cui madre natura ci ha salvaguardati ed oggi ci sta dicendo di non perdere più tempo e darci da fare.”

Il Sindaco conclude, spiegando: “La finanziaria da prima la possibilità di chiedere il finanziamento per i progetti e poi il finanziamento per la realizzazione. Lavorando su due date step, 15 gennaio 2020, 15 settembre 2020.”

(Il Faro on line)