Seguici su

Cerca nel sito

Fondi, tutto pronto per “Il Mare d’inverno” di Fare verde

L'iniziativa di "Fare Verde" ha come obiettivo ridurre a monte la quantità di rifiuti che produciamo, riciclarli e recuperarli il più possibile.

Fondi – Domenica 26 Gennaio torna la manifestazione “Il Mare d’Inverno”, evento giunto alla XXIX Edizione, con il Patrocinio della Commissione UE – Rappresentanza per l’Italia, la Camera dei Deputati, il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e la Guardia Costiera, con il sostegno della “Casa della Cultura”. I Volontari di “Fare Verde” saranno impegnati a pulire le spiagge italiane per ricordare a tutti, Cittadini ed Amministrazioni Comunali, che l’inquinamento dei litorali è un problema che esiste per dodici mesi all’anno e non solo durante il periodo estivo.

Inoltre, “Fare Verde” continua a denunciare il grave fenomeno dell’erosione che colpisce le nostre coste e il pericolo per il mare dovuto all’inquinamento da plastica, materiale di cui possiamo fare a meno.

Nella nostra Città l’iniziativa si svolgerà Domenica 26 Gennaio 2020, dalle 10 alle 13, come da tradizione in località Capratica. Ai partecipanti sarà consegnato tutto l’occorrente. L’iniziativa di “Fare Verde” ha l’obiettivo di riportare al centro dell’attenzione la necessità di ridurre a monte la quantità di rifiuti che produciamo, riciclarli e recuperarli il più possibile. In particolare, come denunciamo da oltre 25 anni, da un punto di vista ecologico la plastica è il peggior materiale in circolazione: non è biodegradabile, è inquinante anche per la catena alimentare ed è difficile da riciclare a causa dell’elevato numero di diversi polimeri in circolazione. I Volontari di “Fare Verde” che puliranno le spiagge coglieranno l’occasione per fare anche un censimento dei rifiuti raccolti. Una specie di “hit – parade” dove saranno elencati i tipi e le quantità di immondizia raccolta. Questo per dimostrare che sulle spiagge ormai si trova di tutto ed è dovere dei Cittadini e delle pubbliche Amministrazioni cooperare per tenerle pulite sempre, anche in inverno.

Il meraviglioso litorale di Fondi ha bisogno di noi. Siamo felici di aver già registrato la disponibilità di numerose Associazioni e diversi Istituti Scolastici, tutti convinti che la tutela e la valorizzazione del territorio siano irrinunciabilmente legate all’impegno sociale di ogni Fondano. Studenti, bambini, intere famiglie sono pronte a rimboccarsi le maniche per tirare a lucido Spiaggia e Duna di Capratica, SIC Sito di Interesse Comunitario e ZSC Zona Speciale di Conservazione che meriterebbe maggiore considerazione” commenta il presidente dell’Associazione Ambientalista “Fare Verde” Fondi, Francesco Ciccone.

All’iniziativa promossa da “Fare Verde” Fondi, infine, aderiranno “Fare Verde” Monte San Biagio, l’Associazione “Pro Capratica”, delegazioni dell’IIS “Gobetti – De Libero” e dell’Istituto “San Francesco”, il Gruppo Scout Fondi 2 “Karol Wojtyla”, l’Associazione “Contrada Selvavetere”, l’Associazione “FondiAmo il Mare”, l’Associazione “Chiesa di Fondi” e la Pro Loco Monte San Biagio. Media Partner dell’iniziativa è “RAV Radio Antenna Verde”.

(Il Faro on line)