Seguici su

Cerca nel sito

Italia tra correnti fredde e vortice mediterraneo previsioni

Previsioni meteo Italia e Lazio al 21.01.2020

Più informazioni su

Previsioni Meteo Italia

Aria fredda continua ad affluire dall’Europa nord orientale verso parte dell’Italia e il Mediterraneo occidentale dove si annida un vortice di bassa pressione.

Situazione: Un robusto campo di alta pressione di matrice azzorriana continua a guadagnare terreno dalle Isole britanniche verso la Mittle Europa mentre le correnti fredde affluite nei giorni scorsi dal Baltico verso le basse latitudini piegano ulteriormente verso ovest puntando la Spagna dove il tempo sarà instabile e nevoso. Sull’Italia la pressione torna ad aumentare dopo il passaggio della perturbazione di sabato ma l’afflusso freddo da est continua a portare annuvolamenti e qualche sporadico fenomeno, nevoso fino a quote collinari lungo le regioni adriatiche. Questa debole instabilità ci accompagnerà per le prossime 48 ore quindi in parte anche nella giornata di lunedì in attesa che martedì il campo barico aumenti ulteriormente portando maggiore stabilità. Solo la Sardegna, geograficamente più vicina al vortice iberico risentirà di fenomeni più diffusi. Vediamo intanto la previsione per domenica e l’inizio della settimana.

Meteo lunedì: Nord, tempo stabile e abbastanza soleggiato salvo velature e qualche addensamento scarsamente attivo sulla Romagna. Centro, instabile sulla Sardegna con piogge e rovesci, addensamenti sparsi ma senza fenomeni significativi lungo l’Adriatico, soleggiato o velato lungo le regioni tirreniche. Sud, nuvolosità irregolare e qualche isolato fenomeno su Sicilia e basso Ionio, isolato anche sulla Puglia, più soleggiato altrove. Temperature stazionarie o in lieve rialzo al Sud. Venti tesi, anche forti dai quadranti orientali, specie sui bacini più occidentali che risulteranno molto mossi o localmente agitati.

Meteo martedì: pressione in ulteriore aumento sull’Italia con tempo stabile e a tratti nebbioso nelle ore più fredde al Nord e lungo l’Adriatico, qualche addensamento continuerà ad interessare la Sardegna e la Sicilia coin isolati fenomeni. Le temperature saranno in leggero aumento. Venti ancora tesi orientali tra Sardegna e Canali. Mari mossi i bacini occidentali, poco mossi gli altri

Per maggiori dettagli previsionali consultate l’apposita sezione meteo Italia.

Per conoscere nel dettaglio lo stato dei mari e dei venti clicca qui.

Per la tendenza meteo consulta le nostre previsioni a medio e lungo periodo.

Segui in diretta l’evoluzione consultando la nostra sezione SATELLITI.

Precipitazioni previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Temperature previste nei prossimi giorni. Ecco i dettagli grafici.

Per conoscere in tempo reale dove sta piovendo o nevicando consulta la nostra sezione Radar, con immagini in Real Time delle precipitazioni sia a livello nazione che regionale.

Per conoscere in tempo reale la situazione del traffico sulle nostre principali strade e autostrade italiane consulta la sezione TRAFFICO.

Consulta la situazione in tempo reale attraverso le misure del satellite geostazionario acquisite e rielaborate da 3BMeteo.

Previsioni Meteo Lazio

Tra sole e nubi irregolari, ancora qualche debole fenomeno sull’Appennino orientale

LUNEDI’: La circolazione rimane ciclonica ma con correnti secche di grecale sulle regioni centrali tirreniche. Tra sole e nubi irregolari su coste e pianure di Toscana, Lazio e Umbria, con basso rischio di precipitazioni. Ancora qualche debole fenomeno intermittente invece sull’Appennino orientale (principalmente Pratomagno e Appennino aretino) a confine con Romagna, Marche, nevoso fin sotto i 600-800m. Temperature stabili o in ulteriore lieve calo. Venti a tratti sostenuti in prevalenza di grecale, anche forti al largo con raffiche di oltre 50km/h. Mari mossi o molto mossi al largo.

Commento del Previsore Lazio
Nella giornata di lunedì nuvolosità diffusa, prevalentemente di tipo stratificato, spesso compatta; debole nevischio possibile sul Pratomagno in arrivo per nubi e precipitazioni in sfondamento da Est. Martedì maggiore nuvolosità tra Lazio e bassa Toscana, meglio altrove con ampi spazi di sereno al pomeriggio su Nord Toscana. Mercoledì ancora nuvolosità variabile, con nebbie anche spesse in formazione la notte sulle vallate interne, nebbie che tenderanno a risultare molto diffuse a valle anche nella mattinata di giovedì. Temperature in aumento da mercoledì, aumento che tenderà a risultare più evidente in quota.

Più informazioni su