Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, maxi “succhio” al benzinaio… con sorpresa

Il colpo effettuato con un furgoncino rubato a Terrracina, ma i malviventi hanno fatto una figuraccia

Più informazioni su

Ardea – Ennesimo furto al benzinaio “IP” – con finale a sorpresa – su viale Nuova Florida posto di fronte alla filiale della Bcc di Roma (a sua volta presa di mira più volte dalla banda dei bancomat). Il furto è avvenuto nella notte tra domenica e lunedì scorso, ma la notizia è trapelata soltanto ora. I malviventi giunti a bordo di un camioncino proveniente da Terracina, dove risulta rubato il 23 dicembre 2019. hanno “succhiato” circa 12.000 litri di carburante, con un trasbordo verso cisterne poste sul camioncino (tutto immortalato dalle 6 telecamere di sicurezza).

Una volta terminata l’operazione, i quattro ladri hanno tentato di uscire dal parcheggio in terra battuta posto di fianco al distributore, ma a causa delle piogge dei giorni scorsi il loro mezzo è affondato nel terreno; hanno tentato di uscire con tutti i mezzi, gettando sotto le ruote del materiale asciutto, sassi nonché rami di alberi.

Alla fine hanno cercato di alleggerire il carico svuotando in terra lo stesso gasolio, che non solo ha inquinato l’area circostante ma ha ancor più ammorbidito il terreno facendo sprofondare sempre più il mezzo, tanto che c’è voluto l’intervento del carro attrezzi della concessionaria ACI recupero relitti di “Mastracci” per agganciarlo e portato nel deposito, dove i carabinieri di Ardea coordinati dal comandante la locale tenenza, Ten. Antonio Calabresi, lo hanno posto sotto sequestro giudiziario e iniziato le indagini per capire chi siano i 4 fuggitivi.

E’ stato rintracciato il proprietario del furgoncino che già un mese fa aveva denunciato il furto. Sembra che con lo stesso camioncino sarebbero stati commessi in zona anche terracinese furti del genere o usato per trasportare refurtiva.

Ingenti i danni subiti dalla società del geometra Volante Policarpo di Ardea che ha detto: “Non gliela facciamo più a subire di queste prepotenze; a nulla vale l’impegno profuso dal personale della tenenza di Ardea, forse qualcuno in alto dovrebbe pensare di aumentare l’organico dei militi o quanto meno completarlo come previsto dai regolamenti dell’Arma stessa”.

Più informazioni su