Seguici su

Cerca nel sito

Formia, successo di presenze anche per la prima “Giornata ecologica” del 2020

Conferiti 318,5 litri di olii esausti, depositati 5 quintali di ferro, 20 metri cubi di materiali ingombranti, 7 metri cubi di legno e 8 metri cubi di RAEE.

Più informazioni su

Formia – Domenica 19 gennaio presso Largo Paone sono riprese le “Giornate Ecologiche”, l’iniziativa a difesa dell’ambiente promossa dal Comune di Formia in collaborazione con la F.R.Z e con il supporto della Protezione civile Ver Sud Pontino.

Il primo appuntamento ha fatto registrare numeri molto positivi in termini di presenze e di conferimento. Nelle quattro ore a disposizione, 247 cittadini si sono recati presso il “Centro di raccolta itinerante” e oltre a ritirare i kit per la raccolta differenziata e le compostiere, richieste precedentemente, hanno conferito 318,5 litri di olii esausti, depositato 5 quintali di ferro, 20 metri cubi di materiali ingombranti, 7 metri cubi di legno e 8 metri cubi di RAEE (grandi e piccoli elettrodomestici, telefoni cellulari, tablet, Tv, monitor e computer).

Riscontri incoraggianti quelli emersi dalla prima giornata del 2020, che emergono più chiaramente facendo il confronto con quella svolta a febbraio dello scorso anno sempre presso Largo Paone, in quella ricorrenza furono ad esempio 60 i litri di olii esausti raccolti, quest’anno si sono superati i 300.

“Questa è la dimostrazione – sottolinea l’Assessore alle Politiche Ambientali Orlando Giovannone – di come sia importante fare informazione e fornire gli strumenti giusti al cittadino affinché esso stesso impari a prendersi cura del proprio territorio e dell’ambiente. Le “Giornate Ecologiche” sono state affiancate già dallo scorso anno da iniziative volte a favorire il recupero e lo smaltimento di singoli materiali, basti vedere le azioni messe in campo per la raccolta degli olii esausti che da dicembre dello scorso anno tutti i cittadini possono conferire in orario di attività presso gli otto centri anziani distribuiti sul territorio”

Prezioso, come di consuetudine, il supporto dei volontari dell’associazione “Fare Verde” e  del comitato civico “Mamurra” a cui è affidata la parte informativa, formativa della manifestazione, durante la mattinata hanno supportato i cittadini fornendo loro tutte le informazioni sul corretto smaltimento dei rifiuti ingombranti.

(Il Faro on line)

Più informazioni su