Seguici su

Cerca nel sito

Atletico Terme Fiuggi, Locci: “Con Matelica centrocampo decisivo”

Pronti i biancorossoblu a prendersi una sfida complicata in trasferta. Parla il difensore di Incocciati

Fiuggi – Una lunga serie di risultati positivi culminati con il netto successo con la Vastese.

L’Atletico Terme Fiuggi non ha alcuna intenzione di fermarsi, vuole continuare a risalire la classifica e nella sessione di allenamento del venerdì ha tirato il motore al massimo per farsi trovare pronto in vista della sfida di Matelica.

All’andata la formazione allenata da Beppe Incocciati uscì fuori dal Capo I Prati con un pareggio, il secondo del primo scorcio di stagione e che portò i biancorossoblu a quota 2 in classifica. Adesso che siamo arrivati alla ventunesima giornata gli equilibri del campionato sono cambiati, con l’Atletico che è sicuramente più consapevole dei propri mezzi ed ha trovato quella che si chiama in gergo quadratura del cerchio.

Il Matelica ci è riuscito sicuramente prima dei fiuggini, tant’è che al momento occupa la seconda posizione in classifica con 41 punti, 7 in meno della capolista Notaresco. Una sfida molto complicata, ma che potrà dire tanto.

Ne è convinto Luca Locci, che parte da un concetto semplice, ma chiaro ed esemplificativo “Rispetto per tutti, paura per nessuno – questo il suo esordio – abbiamo lavorato bene in questa giornata e siamo pronti per fare una bella gara anche domenica. Siamo in un momento positivo, ma questo non deve farci abbassare la guardia in vista del prossimo appuntamento, perché il Matelica è secondo e soprattutto è una gran bella squadra. Credo anche che nel mercato si siano rinforzati, per continuare a puntare il vertice della classifica. Penso però che nella sfida di domani si deciderà molto su come il centrocampo di tutte e due le squadre riuscirà a gestire la gara. Abbiamo entrambi due attacchi molto forti, quindi sarà tutto deciso il mezzo al campo“.

(Il Faro on line)