Seguici su

Cerca nel sito

Giuliana Sgrena a Fiumicino per la presentazione del suo nuovo libro

Organizzato dall'Anpi, l'incontro si terrà domenica 26 gennaio

Fiumicino – “Il giornalismo sta morendo perché esistono le fake news o le fake news esistono perché il giornalismo sta morendo?”. È questa la domanda da cui prende spunto l’ultimo libro di Giuliana Sgrena dal titolo “Manifesto per la verità. Donne, guerre migranti e altre notizie manipolate“, edizione Il Saggiatore .Organizzata dalla sezione Anpi di Fiumicino con il patrocinio gratuito dell’Amministrazione comunale e dell’Autorità del sistema Portuale, la presentazione del libro si terrà domenica 26 gennaio, alle ore 11.00, presso la Stazione Marittima di Piazzale Enrico Molinari (già piazzale Mediterraneo).

anpi

Clicca per ingrandire

Una profonda riflessione su come il mondo dell’informazione tratta, in particolare, le notizie sulle donne, costantemente ‘vittime’ di stereotipi sessisti e luoghi comuni; ma anche delle fake news o delle verità parziali che arrivano dai fronti di guerra: fatti distorti e manipolati a seconda del tornaconto dei governi…Ma chi c’è dietro alla “cattiva informazione” e perché? Un’analisi lucida e severa sulle difficoltà del giornalismo di oggi, stretto tra il dovere di raccontare i fatti e la necessità, tutta economica, di spettacolarizzare le notizie per vendere più copie e fare audience nell’era della post verità, in cui le opinioni hanno più valore dei fatti.

Un manifesto da cui partire per ricostruire ciò che è andato distrutto per recuperare credibilità e rimettere al centro il diritto e il dovere di informare nel rispetto della verità sostanziale dei fatti, della lealtà e della buona fede.

(Il Faro online)