Seguici su

Cerca nel sito

Latina, al via il progetto “La salute con gusto” dell’Istituto Volta

Gli alunni, per l'intero anno scolastico, saranno impegnati nella preparazione di una eco-merenda con l'utilizzo di alimenti semplici e genuini, tipici della nostra cultura gastronomica

Latina – La scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo Alessandro Volta di Latina (indirizzo musicale), arricchisce la propria offerta formativa, aggiungendo, ai progetti già esistenti di musica (coro e orchestra), dell’aula 3.0, dell’atelier creativo, del giornalino “La Chiave di Volta”, dell’educazione ambientale, il progetto di educazione alimentare “La Salute Con Gusto”.

L’iniziativa – accolta dalla dirigente scolastica, la professoressa – Claudia Rossi è stata ideata ed è curata dal dipartimento di sostegno della scuola secondaria di primo grado (docenti Lucia Catuzzi, Roberto Di Lieto, Riccardo Fabozzi, Linda Iannace, Marika Ippoliti, Alessandro Magliulo, Chiara Marini, Tiziano Pugliese, Emanuele Sulpizi, Laura Zaottini) in collaborazione con il Dipartimento di Scienze (per la partecipazione della prof.ssa Silvia Rocco) e con il contributo dell’assistente educativo culturale Simona Longo al fine di ridare al momento della “merenda” la valenza importante di occasione per “coltivare” il proprio benessere e riscoprire i sapori della tradizione, quelli ai quali erano abituati i nostri nonni. Gli alunni, per l’intero anno scolastico, saranno impegnati nella preparazione di una eco-merenda con l’utilizzo di alimenti semplici e genuini, tipici della nostra cultura gastronomica.

“Oggi più che mai è doveroso – hanno sottolineato la Dirigente scolastica e il gruppo di docenti coinvolto – reintrodurre, anche nella scuola, buone prassi per una sana ed equilibrata alimentazione che utilizzi prodotti locali e sani, ormai troppo spesso sostituiti dai ‘cibi spazzatura’ dei discount, alimenti che arrivano negli scaffali dei nostri supermercati dopo aver subito diverse trasformazioni industriali e trattamenti chimici con additivi nocivi”.

Inoltre, al fine di ristabilire un contatto diretto con il nostro territorio e con le sue risorse, le cui basi sono la fiducia e il rispetto, è stata coinvolta nel progetto la Coldiretti di Latina nelle figure del direttore Marco Marrone e del coordinatore Mercati Campagna Amica di Latina Gerardo Mattia, per il monitoraggio e l’approvvigionamento delle materie prime, tutte rigorosamente provenienti da fornitori locali, con le quali gli alunni hanno l’opportunità di preparare la loro merenda.

“Avere a cuore la salute significa, dunque – hanno concluso la Dirigente scolastica e il gruppo docenti – anche poter riscoprire a scuola i ‘sapori’ di casa ed il calore di una famiglia, attraverso la magia dei sapori che può sprigionare un frutto appena colto o un buon pane fragrante ancora caldo, farcito con una fresca ricotta, o semplicemente condito con olio extravergine d’oliva spremuto a freddo”.

(Il Faro online)