Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, Possanzini: “Mettere in sicurezza via Leonardo Mellano”

"Basta spot, per utilizzare al meglio le poche risorse a disposizione serve un Piano Municipale per la Sicurezza Stradale"

Ostia – “Via Leonardo Mellano, una importante via di collegamento nell’entroterra del Municipio X, è una strada stretta, a doppio senso di percorrenza, che ha bisogno di essere messa in sicurezza quanto prima“, si legge in una nota diffusa da Marco Possanzini, segretario di Sinistra Italiana X Municipio.

“In alcuni lunghi tratti – spiega Possanzini – mancano i marciapiedi, addirittura alcune fermate della linea di trasporto pubblico sono posizionate a ridosso delle recinzioni delle abitazioni determinando una condizione di assoluto pericolo per i pedoni e per gli utenti del servizio bus che ogni giorno si incamminano su questa strada o che sostano nei pressi delle fermate. Non c’è spazio per semplificazioni di qualsiasi tipo: via Mellano ha bisogno di un intervento immediato di messa in sicurezza”.

“Innanzitutto lungo la strada esistono delle aree non specificatamente utilizzate nelle quali potrebbero essere trasferite le fermate del servizio pubblico evitando così di far rischiare la vita ogni mattina agli utenti. Inoltre si potrebbe ripensare la viabilità locale, magari realizzando tratti di marciapiede li dove sono completamente assenti, al fine di mettere in sicurezza i pedoni e gli automobilisti stessi. Non ci vuole poi molto, basterebbe riprogrammare la viabilità locale ed investire le risorse pubbliche necessarie per realizzare questi minimi interventi di messa in sicurezza stradale anche perché i residenti dell’entroterra sono contribuenti così come gli altri cittadini e non è giusto penalizzarli o dimenticarli completamente”.

“In queste settimane abbiamo visto una grande attenzione per la viabilità sul litorale con lavori di manutenzione straordinaria, di riqualificazione della pavimentazione stradale e dei marciapiedi, specialmente in alcune aree di Ostia che sono nel cuore della Giunta grillina, mentre non c’è stata la stessa cura per molte altre strade dell’entroterra del Municipio X e non solo, strade pericolosissime come via Mellano. Da tempo chiediamo di conoscere le priorità degli interventi di rifacimento stradale, da tempo chiediamo l’istituzione di un “catasto stradale” per pianificare in modo programmato e ordinario la manutenzione delle strade, da tempo chiediamo la realizzazione di un Piano Municipale per la Sicurezza Stradale al fine di censire tutte le strade in base alla loro pericolosità così da predisporre interventi tempestivi di messa in sicurezza. Ma è come parlare al vento, nonostante questa sia a parole l’amministrazione della trasparenza e dell’efficienza”.

“Tutto si decide in Giunta con modalità impermeabili e assolutamente discutibili, esenti da criteri oggettivi e inzuppate di retropensieri – continua Possanzini -. La condizione in cui versano le nostre strade è semplicemente drammatica, via dei Pescatori e via Mellano, solamente per fare due esempi, testimoniano come non sia più possibile continuare a tirare a campare asfaltando tratti di strada ‘a piacere’, o probabilmente per ‘far piacere’, spesso due volte nell’arco del medesimo anno solare, dimenticando completamente le migliaia di cittadini che vivono nell’entroterra del X e in alcuni quartieri del litorale. Noi abbiamo una idea da sottoporre a tutte le forze politiche, di maggioranza e di opposizione, un modello che rompe gli schemi perché è centrato sulla manutenzione programmata delle strade e non sugli interventi straordinari fatti arbitrariamente dalla Giunta di turno”.

Basta spot, per utilizzare al meglio le poche risorse a disposizione serve un Piano Municipale per la Sicurezza Stradale. Nei prossimi giorni protocolleremo in Municipio un documento dettagliato sulla condizione in cui versa via Leonardo Mellano al fine di avviare quanto prima un piano di messa in sicurezza di questa importante strada del territorio. La sicurezza dei cittadini, di tutti i cittadini, viene prima di tutto”, conclude.

(Il Faro online)