Seguici su

Cerca nel sito

Due casi di Coronavirus accertati in Italia: stop a voli da e per la Cina

Il premier Conte: "Siamo il primo paese che adotta una misura cautelativa di questo genere"

Roma – “Ci sono due casi confermati in Italia (leggi qui). Si tratta di due turisti cinesi che sono venuti nel nostro Paese a gennaio”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte a palazzo Chigi. Ma “non c’è motivo di panico e allarme sociale“. Sono già state adottate, per quanto riguarda il coronavirus, “misure rigorose di precauzione e continueremo a farlo con il massimo dispendio di energie per assicurare la protezione a tutti i cittadini”.

Dal canto suo “il ministro Speranza ha già adottato un’ordinanza che chiude il traffico da e per la Cina. Siamo il primo paese che adotta una misura cautelativa di questo genere“, ha detto ancora Conte affermando che “l’Italia non è impreparata. Abbiamo già messo in campo tutte le misure di precauzione”. E “domani mattina ho convocato un Consiglio dei ministri. Mi sembra doveroso coinvolgere tutti i ministri e adotteremo ulteriori misure”. Cdm, previsto per le 10, in cui “adotteremo misure in modo da mettere in campo tutte le strutture competente, ivi compresa la protezione civile”. Insomma, ha ribadito più volte insieme al ministro della Salute Speranza, “la situazione è assolutamente sotto controllo”.

(Il Faro online)