Seguici su

Cerca nel sito

Tragedia all’alba, 42enne di Formia investito da un tir

Secondo le prime ricostruzioni, l'uomo sarebbe rotolato in strada. Si era aperto il portellone posteriore del furgone su cui viaggiava.

Formia – Tragedia all’alba di ieri mattina: un quarantaduenne di Formia ha perso la vita a seguito di un sinistro stradale mentre, per motivi di lavoro, percorreva l’A2.

Secondo le prime ricostruzioni, la vittima si trovava su un furgone della ditta di trasporti formiana per cui lavorava, quando, giunto allo svincolo di Rogliano e Cosenza, il portellone posteriore del mezzo si sarebbe aperto. In questo frangente, l’uomo sarebbe rotolato in strada proprio nel momento in cui stava giungendo il tir che gli sarà fatale.

Sempre stando alle prime ricostruzioni, la vittima era probabilmente addormentata (tesi non ancora confermata) e non si sarebbe accorta di quanto stava per accadere. Per lui, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Giunti sul posto, i sanitari del 118 – allertati dall’autista del tir – hanno potuto soltanto costatare la gravità delle ferite riportate.

La salma è ora stata trasferita all’obitorio di Cosenza, in attesa dell’esame autoptico che sarà disposto dal magistrato che si sta occupando del caso.

(Il Faro on line)