Seguici su

Cerca nel sito

Pomezia, spaccio di droga e ricettazione: arrestata una 50enne

Arrestata una donna italiana per spaccio di sostanze stupefacenti e denunciata per il reato di ricettazione.

Pomezia – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pomezia, durante un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato una 50enne italiana, con precedenti, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La donna è stata anche denunciata a piede libero per il reato di ricettazione.

I Carabinieri, dopo alcune ore di osservazione in una zona del centro cittadino in cui erano stati segnalati movimenti sospetti, hanno deciso di procedere al controllo presso l’abitazione della donna rinvenendo 10 grammi di cocaina occultati all’interno di una scarpa da ginnastica, 26 grammi di marijuana suddivisi in dieci singoli involucri, oltre alla somma contante di 130 euro, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.

POMEZIA - La droga e la refurtiva recuperata dai Carabinieri

Nel corso della perquisizione, i militari hanno anche rinvenuto diverso materiale di provenienza illecita, tra cui prodotti cosmetici, piccoli e grandi elettrodomestici, parte dei quali riconsegnati ai proprietari che ne avevano denunciato il furto.

Sulla restante refurtiva sono in corso le attività di indagine al fine di risalire ai proprietari. L’arrestata è stata sottoposta al regime degli arresti domiciliari in attesa del processo con rito direttissimo.

Ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in tribunale, e che il sistema giudiziario italiano prevede tre gradi di giudizio e la presunzione di innocenza fino a sentenza.

(Il Faro online)