Seguici su

Cerca nel sito

“Un morto ogni tanto”, a Ladispoli la presentazione dell’ultimo libro di Paolo Borrometi

Sono previsti anche gli interventi dell'avvocato cassazionista Renato Miele e di Mazzara Toto presidente di 'Mamme Etrusche'

Ladispoli – Importante appuntamento venerdì 21 febbraio 2020, alle ore 15:00, presso la biblioteca comunale della città “Peppino Impastato”, dove si svolgerà la presentazione del libro “Un morto ogni tanto. La mia battaglia contro la mafia invisibile”, di Paolo Borrometi.

Paolo Borrometi è un giornalista d’inchiesta siciliano che scrive di mafia battendosi in prima linea, da anni costretto a una vita sotto scorta: alla prima aggressione, che lo ha lasciato menomato, sono seguite intimidazioni, minacce, il furto di documenti importantissimi per il suo lavoro, sino alla recente scoperta di un attentato che avrebbe dovuto far saltare in aria lui e la sua scorta.

Il libro, che raccoglie le sue inchieste, è una denuncia senza appello alle mafie “invisibili” agli occhi di molti: un fenomeno ritenuto in declino e in realtà più pervasivo di sempre, da combattere anzitutto attraverso la conoscenza del nemico.

Perché il potere della mafia, come diceva Paolo Borsellino, è anche un fenomeno sociale, fatto di atteggiamenti e mentalità passive contro cui l’unico antidoto è l’esempio della resistenza e della lotta. L’evento, gratuito, è organizzato dall’associazione di volontariato ‘Mamme Etrusche’ e sarà presentato dalla giornalista e vicepresidente dell’associazione, Claudia Saba. Sono previsti gli interventi dell’avvocato cassazionista Renato Miele e di Mazzara Toto presidente di ‘Mamme Etrusche’.

(Il Faro online)