Seguici su

Cerca nel sito

Campionati di cucina, l’alberghiero di Formia fa incetta di medaglie

Gli studenti dell'alberghiero di Formia hanno conquistato ben 9 medaglie: 3 ori, 3 argenti e 3 bronzi.

Formia – Si è conclusa la  quinta edizione dei Campionati della Cucina Italiana 2020, la più importante e completa competizione italiana per tutte le categorie della cucina, organizzata dalla Federazione Italiana Cuochi in collaborazione con l’Ieg (Italian Exhibition Group), a cui hanno preso parte oltre 1.500 cuochi provenienti dall’Italia e dall’estero.

“Come al solito – fanno sapere dall’alberghiero di Formia -, qualificata la nostra rappresentanza ma pensavamo fosse ineguagliabile il risultato lusinghiero della precedente edizione, ma ci sbagliavamo. I nostri ragazzi, inseriti nel team della FIC di Latina, hanno veramente stupito tutti, sotto la sapiente guida del professor Lombardi Luigi, presidente dell’Associane Cuochi di Latina e vice presidente regionale.

Tre medaglie d’oro, tre d’argento e tre di bronzo! A conquistarle, sabato 15 febbraio e domenica 16, gli studenti dell’Alberghiero di Formia Pero Romolo, medaglia d’oro K1 cucina calda, Musico Francesca, medaglia d’oro K2 pasticceria , Frascogna Antonio, medaglia d’argento   K! Cucina calda, Maria Anna Migliozzi, medaglia d’oro K! Cucina calda; Tagliaferro Francesco e Nardella Andrea,  medaglia d’argento  cucina K1 Cucina calda, Ferone Martina bronzo k2 pasticceria , De Chirico Francesco e D’Onorio De Meo Antonio, bronzo, K1, cucina calda. Un diploma di merito per Barletta Francesco.

Centinaia di toques e giacche bianche sono salite sul palco per le gare – singolo e squadre – per cucina fredda, calda, pasticceria da ristorazione e cucina artistica in 4 giorni di gare, con 4 cucine allestite per le competizioni a squadre, 6 laboratori per le gare dei singoli, 45 giudici oltre a giornalisti e blogger per decretare i migliori cuochi italiani di categoria, ed oltre 60 show cooking pensati per la valorizzazione dei prodotti italiani, per educare i cuochi ad adottare un metodo di lavoro quotidiano basato sulla qualità dei prodotti, sulla tecnica, sul rispetto del territorio, l’attenzione al cibo e allo spreco alimentare.

Durante il primo giorno di gare si è svolto anche il Contest Ragazzi Speciali presieduto dallo chef stellato Stefano Ciotti. Tutti i partecipanti hanno ricevuto un particolare riconoscimento e il diploma di partecipazione al concorso, sotto lo sguardo soddisfatto del presidente nazionale della FicC Rocco Pozzulo. Appuntamento alla prossima edizione,  con l’augurio di ottenere ancora ottimi risultati, tali da far  guardare  al Celletti di Formia come ad  una Scuola alberghiera d’eccellenza di un’area che non è solo quella pontina, ma , considerato anche che tra i vincitori ci sono nostri  studenti campani , anche  di Caserta e dell’alto napoletano.”

(Il Faro on line)