Seguici su

Cerca nel sito

Lavori stradali, tra Roma e Ostia automobilisti senza via di scampo

Lavori stradali contemporanei per almeno tre settimane sulla via del Mare e sulla via Cristoforo Colombo. La mancanza di un coordinamento su interventi programmabili

Roma – Iniziano da oggi tre settimane di passione per gli automobilisti costretti a spostarsi dal litorale verso Roma e viceversa: partono sulla via Cristoforo Colombo lavori stradali che comporteranno il restringimento della carreggiata e sicuri imbottigliamenti. E da lunedì si parte anche sulla via del Mare.

Partono da questa mattina, venerdì 21 febbraio, i lavori di consolidamento del sottopasso di via Carlo Levi, punto di congiunzione tra la Via Pontina e Via Cristoforo Colombo. Si tratta del tratto antistante il centro commerciale Euroma 2. L’Anas avverte che “saranno necessarie limitazioni temporanee al transito che potrebbero portare possibili ripercussioni sul traffico in entrata ed uscita dalla Capitale. A seconda delle fasi lavorative il traffico sarà deviato con indicazioni sul posto in entrambe le direzioni di marcia“.

L’avviso pubblicato su Luceverde Roma

Secondo le previsioni la durata dei lavori è di 30 giorni. Proprio dall’Anas arriva l’invito rivolto agli automobilisti di usare percorsi alternativi come via Laurentina e via del Mare. Il punto è che, come abbiamo anticipato in questo articolo, anche la via del Mare da lunedì 24 febbraio sarà interessata da un restringimento di carreggiata con limite di velocità a 30 km/h. Si tratta di sondaggi sul terreno all’altezza del km 16,700 e anche in questo caso l’intervento non durerà meno di tre settimane.

Una via Crucis, dunque, si prospetta per quanti hanno la necessità di spostarsi con l’auto per raggiungere Roma. Un viaggio quotidiano senza via di scampo per colpa di chi, pur in presenza di interventi programmabili, non si preoccupa di coordinare le operazioni sulle arterie coinvolte. Senza dimenticare che lunedì 24 febbraio è proclamato anche lo sciopero dei mezzi pubblici (leggi qui).