Seguici su

Cerca nel sito

Marcell Jacobs fa il personale sui 60 metri: 6.63 con obiettivo Assoluti Italiani

Registra il suo miglior tempo dopo tre anni l’atleta delle Fiamme Oro. A Lievin fa un tempone in finale. E annuncia di voler partecipare agli Italiani Indoor dove lo aspetta Tortu

Lievin – Sempre a scendere il cronometro in pista per Marcell Jacobs. E’ stato questo il responso a Lievin.

Nella sesta tappa del World Athletics Indoor Tour,  i cui i grandi del circuito hanno gareggiato nelle rispettive specialità, il velocista delle Fiamme Oro si è migliorato per due volte.

In batteria ha registrato il tempo di 6.67 sui 60 metri e nella finale conquistata ha fatto meno 4 centesimi. E il crono ha segnato 6.63 sul traguardo. Sabato scorso a Glasgow aveva firmato un buonissimo 6.70, con un accreditamento tutto suo di 6.69. Ha aggiornato il primato personale Marcell. Lo ha fatto dopo tre anni. Accanto a Nesta Carter e Mike Rodgers, Jacobs è stato più reattivo uscendo dai blocchi con 0.161.

Questa sera sarà ancora gara per Marcell, che punta al primato italiano dei 100 metri e il miglior tempo sui 60. Sarà protagonista a Madrid, per poi tornare in Italia in occasione degli Assoluti Italiani, dove ritroverà Filippo Tortu nella stessa gara.

Marcell Jacobs: “Vi annuncio che sarò ad Ancona. In pista, per trovare il feeling giusto”

Avevo bisogno di fare un po’ di gare, quest’anno gareggerò tante volte: sarò a Madrid e vi posso annunciare che mi iscriverò agli Assoluti di Ancona. In allenamento sono abituato a tenere ritmi sempre abbastanza alti e ho bisogno di andare in pista per trovare il feeling giusto. C’è da lavorare sull’uscita dai blocchi e su tanti dettagli ma tutto questo, con Paolo Camossi, lo stiamo sviluppando per i 100 metri. Step by step. Le gare sui 60 ci servono per competere con gente sempre più forte e non farsi mai prendere dal panico”.

(Il Faro on line)(foto@Colombo/Fidal)