Seguici su

Cerca nel sito

Maricetta Tirrito: “In strada a Palermo per dire No alla violenza sulle donne”

Sabato 22 febbraio corteo di sensibilizzazione. Pronto anche un corso di formazione operatori antiviolenza

Palermo in prima linea per la lotta alla violenza sulle donne. “Da un parte – spiega Maricetta Tirrito, presidente del Laboratorio Una Donna – c’è l’esigenza di un percorso culturale, scendere in piazza per testimoniare con le idee e con il corpo che picchiare una donna non può essere una cosa ‘normale’, che la violenza fisica di una singola persona è supportata, alimentata e giustificata dalla violenza collettiva che affonda nell’indifferenza, nel girarsi dall’altra parte, nel male interpretato concetto di “farsi i fatti propri”.

Maricetta Tirrito

Maricetta Tirrito

Dall’altra esiste la necessità di formare gli operatori, che devono interfacciarsi con delicatezza ma anche con efficacia a un mondo fatto di paure, sensi di colpa, sfiducia; per questo – spiega Maricetta Tirrito – abbiamo ideato il primo corso per operatori antiviolenza della città di Palermo.

All’interno di questo percorso ci sarà dunque anche una manifestazione, organizzata proprio dal Laboratorio “Una Donna, per la tutela dei diritti dei più deboli” domani, 22 febbraio 2020, con partenza da Palazzo delle Aquile alle ore 18,30 e arrivo al teatro Massimo.

Durante la passeggiata ci sarà un omaggio speciale nel ricordo di Pamela Mastropietro, alla presenza dello zio, l’avvocato Marco Valerio Verni, ospite della serata e docente del corso.

corteo antiviolenza PalermoLa violenza sulle donne è un fenomeno sociale che viene perpetrato quotidianamente, con uno Stato ancora incapace di reagire con velocità e concretezza; una marcia in difesa dei loro diritti è il primo passo per formare una coscienza collettiva. “Sono tanti i fatti di cronaca avvenuti purtroppo, e per questo c’è bisogno di sensibilizzare la cittadinanza. Una passeggiata come quella che abbiamo organizzato insieme a Maria Pitarresi, da anni impegnata per i diritti dei deboli in città, può essere l’inizio per realizzare grandi progetti” ha concluso Maricetta Tirrito.