Seguici su

Cerca nel sito

“I colori della musica, i colori della solidarietà”, il tema della festa annuale della Cri di Fiumicino

Il presidente Stefano Luciano Salvinelli: “Il mio ringraziamento personale va ai tanti volontari che operano in silenzio nel sostenere le persone sole”

Fiumicino – Si è svolta all’auditorium dell’IIS Paolo Baffi, venerdì 21 febbraio 2020, la festa annuale della Croce Rossa Italiana Comitato di Fiumicino, con un concerto di gala dal titolo: “I colori della musica, i colori della solidarietà”

La serata di gala, a cui hanno partecipato rappresentanti regionali e volontari della Cri, rappresentanti dell’Amministrazione comunale, degli Enti militari e delle Associazioni del territorio è stata anche l’occasione, da parte del presidente del Comitato di Fiumicino della Cri, Stefano Luciano Salvinelli, per presentare una sintesi delle attività svolte dall’Organizzazione nel 2019.

Servizi svolti nel 2019, dalla Cri Comitato di Fiumicino

413 servizi ordinari; 229 trasporti sanitari; 12 trasporti di tipo umanitario; 99 presidi a manifestazioni sportive o eventi pubblici; 61 presidi a poligoni di tiro militari o gare di tipo federali; 8 eventi scolastici; 6 esercitazioni maggiori in collaborazione con l’Università La Sapienza, Guardia Costiera, Aeroporti di Roma ed in ambito di Croce Rossa Italiana; 100 sacche di sangue raccolte; 61 persone in 32 nuclei familiari ricevono sostegno alimentare; 333 persone formate per enti o aziende del territorio; 17 persone accolte nei programmi di messa alla prova nei lavori socialmente utili.

La serata di gala

Il concerto dei musicisti dell’”Accademia i colori della musica” ha regalato ai partecipanti una “serata di emozioni” dirette dai Maestri Emanuela Chiodi ed Eros Mele.  “L’Accademia e la Cri – ha sottolineato il presidente della Cri Fiumicino – sono in perfetta sintonia, la nostra collaborazione è una realtà che nel tempo si è trasformata in una grande amicizia. La scuola di musica è un presidio di diffusione della cultura musicale, mentre la nostra organizzazione è un presidio di cultura della solidarietà”.

L’incontro più bello della serata è stato, senz’altro, quello tra i “colori della solidarietà” della Cri Fiumicino e i “colori del cuore e della passione” degli studenti e dei docenti dell’IIS Paolo Baffi che hanno preparato e confezionato il buffet finale. Tanti i giovani allievi che hanno voluto “donare” per un giorno, alla Cri Fiumicino, la loro passione per la gastronomia e un’accoglienza professionale degli ospiti.

 

I riconoscimenti e le motivazioni

La serata di gala è stata anche l’occasione per consegnare delle targhe di merito a persone che si sono particolarmente distinte nel sostegno alle attività della Cri di Fiumicino.

Targa di Merito al socio attivo Enza Scaracella, consegnata dal prof. Carlo Racani, con la seguente motivazione:
“Pochi sono gli esempi di Volontario con le doti di Enza Scarcella. La dedizione, l’umanità e l’umiltà che l’hanno sempre vista in prima fila, pur ricusando ogni delega o posizione quadro, ne fanno la massima espressione di persona volta all’altrui bene”.

Targa di Merito al consigliere Maddalena Persichetti, consegnata dal presidente Cri Lazio dott. Adriano De Nardis, con la seguente motivazione:
“L’incarico di membro del consiglio direttivo, rinnovato a pieno titolo recentemente, non ha distolto la sua disponibilità e dedizione nello svolgere, con rara abnegazione, anche la delega alla gestione dei servizi di organizzazione degli equipaggi di ambulanza. Vero esempio di responsabilità ne “Ruolo”.

Targa di Merito al sostenitore Tiziana Velato, consegnata dal Magg. Gen. Medico dott. Giuseppe Ciniglio, con la seguente motivazione:
“Imprenditore sensibile alle necessità del territorio, messosi in gioco ripetute volte ha saputo dare un valido apporto alla nostra opera di sostegno alle vulnerabilità. La vicinanza di persone come Tiziana Velato rappresentano la moneta che più ci appaga”.

Targa di Merito all’I.I.S. Paolo Baffi, consegnata dal presidente Cri Fiumicino dott. Stefano Luciano Salvinelli, con la seguente motivazione:
“Il Comitato di Fiumicino della Cri vuole ringraziare, sottolineandone la professionalità e la cortesia, il dirigente scolastico Monica Bernard; il dirigente amministrativo Alberto Costantini; tutto il personale docente e ausiliario. Un particolare ringraziamento e augurio per le loro speranze future nel mondo del lavoro, a tutti gli allievi che hanno contribuito alla realizzazione di questo evento”.

(Il Faro online)