Seguici su

Cerca nel sito

Lettere al direttore

Truffa dello specchietto ad Anzio, due ragazzi su un’Audi nera

"Volevo segnalare ciò che è successo a me perché magari poteva capitare ad una ragazza indifesa o ad una persona anziana." 

Più informazioni su

Buongiorno, sono Matteo Biancone e vivo ad Anzio. Volevo segnalare il tentativo di truffa cosiddetta dello specchietto, che ho subito ad Anzio zona lido di Marechiaro intorno alle 23 di sabato 22 febbraio 2020. Stavo camminando con la mia auto quando sento un rumore sulla fiancata dell’auto e non dando peso alla cosa ho continuato a camminare quando da dietro vedo i fari di una macchina che aveva tutte le intenzioni di farmi accostare.

Mi si affianca e vedo 2 ragazzi di età tra 20 e 30 anni che mi fanno cenno di accostare. Mi fermo e dall’auto in questione, un’Audi a3 nera, scende un ragazzo che mi dice che avevo urtato il suo specchietto e con tono molto minaccioso mi dice che avrei dovuto dargli 20 euro per il danno.

Mi fece notare che sul mio specchietto laterale c’era una graffio dovuto dall’impatto con il suo specchietto ma non sapeva che quel graffio lo avevano fatto pochi giorni prima durante un parcheggio, di fatti anche constatato, quindi non ne voleva sapere e continuava dicendo che voleva i soldi. Io ho detto che dovevo andare che avevo fretta e lui insistette.

Di certo non mi sono fatto intimidire, dato che sapevo benissimo che non avevo urtato nessuno specchietto e quindi con tono deciso ho chiuso lo sportello e me ne sono andato. Volevo segnalare ciò che è successo a me perché magari poteva capitare ad una ragazza indifesa o ad una persona anziana”.

Più informazioni su