Seguici su

Cerca nel sito

Civitavecchia, al via la campagna “Zero mozziconi”: installati 56 portacenere nelle vie della città

Tedesco: "Già la passata amministrazione aveva presentato il progetto e noi, ritenendolo particolarmente importante, lo abbiamo proseguito fino al raggiungimento dell'obiettivo"

Civitavecchia – Sono cominciati a comparire in città i portacenere della campagna “Zero mozziconi”. Le colonnine sono 56 e si è previsto di dislocarle nella maniera più capillare possibile su tutto il tessuto urbano, con maggiore frequenza al centro e in corrispondenza di uffici pubblici o luoghi particolarmente frequentati (stazione, uffici postali, tribunale, aree commerciali ecc.).

Il progetto, presentato dall’Amministrazione comunale e finanziato, con fondi regionali, dall’Area metropolitana, non prevede però solo la posa dei dispositivi, ma anche una campagna informativa per sensibilizzare la popolazione sul rispetto dell’ambiente cittadino e quindi sulla necessità di non gettare a terra le cicche, ma di utilizzare appunto gli appositi contenitori. Il materiale della campagna campeggerà quindi al fianco dei dispositivi nei luoghi maggiormente frequentati e sarà prevista anche una dicitura bilingue per rivolgersi anche al pubblico di visitatori della città.

“Quando a dicembre il Comune è stato oggetto di un simpatico blitz di Jimmy Ghione e della troupe di Striscia la notizia per chiederci cosa stavamo facendo, ci ha trovato preparati: già la passata amministrazione aveva presentato il progetto e noi, ritenendolo particolarmente importante, lo abbiamo proseguito fino al raggiungimento dell’obiettivo”, dichiara il Sindaco, Ernesto Tedesco.

“Ho partecipato con piacere alla posa dei primi dispositivi di Zero mozziconi. Abbiamo convintamente portato a termine, in continuità amministrativa con quanto impostato dalla precedente giunta, questo progetto perché riteniamo che iniziative come questa servano per inculcare la cultura del rispetto dell’ambiente in tutti i cittadini, anche i non fumatori, che potranno farsi sentinelle del decoro e della pulizia delle nostre strade e piazze”, aggiunge l’Assessore all’Ambiente, Manuel Magliani.

(Il Faro online)