Seguici su

Cerca nel sito

Terracina, al via i lavori all’auditorium del Liceo “Da Vinci”

Tintari: "L’ambizione è quella di dotare Terracina di spazi fisici e ideali in cui sia possibile garantire la fruizione e la produzione di cultura di qualità.”

Terracina – Buone notizie per gli studenti di Terracina: al via i lavori di ampliamento e miglioramento delle strutture didattico culturali della città. A darne comunicazione il sindaco facente funzioni Roberta Tintari e l’assessore cittadino all’Istruzione ed ex consigliere provinciale Patrizio Avelli.

“Al completamento dell’Auditorium del Liceo ‘Da Vinci’ e alla rinnovata Sala Valadier – ha fatto sapere la Tintari in una nota -, si affianca la richiesta che stiamo per inviare all’Istituto ‘G. Antonelli’, proprietario dell’area, per l’acquisizione da parte del Comune del piazzale ex Arena Pillì per realizzare un parcheggio al servizio della ‘Cittadella dei Saperi’ che si va implementando in quella zona in cui insiste il polo didattico costituito dal Liceo ‘Da Vinci’ e dall’Istituto Turistico ‘Bianchini’. L’ambizione è quella di dotare la città di spazi fisici e ideali in cui sia possibile garantire, soprattutto ai giovani, la fruizione e la produzione di cultura di qualità”.

“Abbiamo avuto conferma – fa sapere l’assessore Avelli – dalla Provincia di Latina che a metà marzo si apriranno le buste per l’affidamento dei lavori di completamento dell’Auditorium del Liceo ‘Leonardo da Vinci’, un’opera di straordinario valore didattico e sociale che, dopo varie vicissitudini, giungerà finalmente a conclusione e rappresenterà un fiore all’occhiello del Liceo, già eccellenza più volte riconosciuta anche al di fuori dei confini cittadini, e dell’intera città. Dopo 30 giorni dall’apertura delle buste i lavori verranno affidati alla ditta aggiudicatrice che, secondo i programmi, avvierà il cantiere alla fine dell’anno scolastico per interferire il meno possibile con l’attività didattica.

Anche per l’Istituto Alberghiero ‘A. Filosi’ – prosegue Avelli – ci sono buone nuove: la Sala Valadier, che il Comune ha dato in concessione all’Istituto, è stata oggetto di interventi da parte della Provincia ed entro fine mese tornerà ad essere pienamente fruibile e più bella di prima. Questa è una di quelle occasioni in cui la sinergia tra istituzioni si è rivelata estremamente proficua e positiva”.

(Il Faro on line)