Seguici su

Cerca nel sito

Lazio, Daniela Pezzi rieletta presidente della consulta regionale per la salute mentale

Ha ottenuto 12 voti su 14 e resterà in carica per altri tre anni

Regione Lazio – La dottoressa Daniela Pezzi è stata riconfermata presidente della Consulta regionale per la Salute mentale, con 12 voti su 14. L’incarico durerà altri tre anni, fino al 24 febbraio 2023. Le operazioni di voto si sono svolte oggi nella sala Mechelli del Consiglio Regionale del Lazio e sono state coordinate dal direttore del Servizio Tecnico, Organismi di Controllo e Garanzia, ing. Vincenzo Ialongo.

La Consulta regionale per la Salute mentale, istituita con la Legge regionale n. 6 del 2006, è composta da rappresentanti delle associazioni senza fine di lucro che operano per fornire alle persone con sofferenza mentale strumenti di autotutela e promozione, da quelli degli organismi di volontariato e delle società scientifiche che operano in materia di salute mentale più rappresentativi a livello regionale.

Tra tutti i soggetti rappresentati all’interno della Consulta, oggi hanno partecipato alle operazioni di voto le seguenti associazioni:

Associazioni dei familiari: Associazione familiari e sostenitori sofferenti psichici della Tuscia, Associazione regionale per la salute mentale onlus, Associazione onlus Finalmente libera, Associazione Spazio disponibile e Associazione per la riforma dell’assistenza psichiatrica; Associazioni degli utenti: Associazione Insieme con te onlus, Associazione Progetto Itaca Roma; Organismi di volontariato e per la tutela dei diritti: Acli Frosinone, Comunità di Sant’Egidio Acap onlus, Fondazione Caritas Roma onlus; Società scientifiche: Associazione per la Ricerca e la formazione nelle scienze neuro-psico-sociali onlus, Società Italiana per la formazione in psichiatria e Società Italiana di psichiatria Sip Lazio.

Hanno votato per il rinnovo della presidenza della Consulta anche i tre membri esperti nominati dal Consiglio regionale tra gli operatori del settore.

(Il Faro online)