Seguici su

Cerca nel sito

Roma, armato di siringa rapina una farmacia e fugge in bicicletta: arrestato

In manette un pregiudicato romano di 43 anni che dovrà rispondere di rapina aggravata, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

Roma – Con volto coperto da una sciarpa e il cappuccio del giaccone indossato, è entrato in una farmacia di via dei Girolami, zona Torrevecchia, e dopo aver minacciato la farmacista e i dipendenti affermando di avere con sé una siringa ha rubato il denaro contenuto nella cassa, circa 400 euro, per poi fuggire a bordo di una bicicletta.

È accaduto nel pomeriggio di ieri: l’allarme dato tempestivamente dalla titolare al “N.u.e. 112” ha consentito ai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma di intervenire in tempi rapidissimi e di bloccare il rapinatore mentre era ancora in sella alla sua bicicletta.

A finire in manette è stato un pregiudicato romano di 43 anni che, alla vista dei Carabinieri, ha anche dato in escandescenze, opponendo una strenua resistenza all’arresto e danneggiando l’auto di servizio.

Dopo essere stato immobilizzato, il 43enne è stato perquisito e in una tasca i militari hanno rinvenuto una siringa con delle tracce di sangue. Portato in caserma, il rapinatore, posto agli arresti domiciliari, dovrà rispondere di rapina aggravata, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

(Il Faro online)