Seguici su

Cerca nel sito

Coronavirus, a Roma maximulta per un venditore ambulante di mascherine

A "speculare" sulla psicosi era un 49enne originario del Bangladesh

Roma – La paura scatenata dalla diffusione del Coronavirus sta facendo cambiare le abitudini di tutti, anche degli ambulanti abusivi. Nel pomeriggio di ieri, 26 febbraio, infatti, i carabinieri del Comando Roma piazza Venezia hanno sanzionato un venditore irregolare – cittadino del Bangladesh di 49 anni – che stava proponendo in vendita ai passanti di via IV Novembre non rose, né ombrelli, ma mascherine sanitarie monouso.

I militari, dopo averlo fermato e portato in caserma, ne hanno sequestrate ben 159 trovate stipate nello zaino che portava con sé. Nei confronti dell’ambulante fuorilegge è scattata una sanzione amministrativa di 5.000 euro per la violazione del Regolamento di Polizia Urbana ed è stato sottoposto all’ordine di allontanamento per le prossime 48 ore.

(Il Faro online)