Seguici su

Cerca nel sito

Acqua pubblica a Tarquinia, Blasi: “Resta in vita il Consorzio Medio Tirreno”

"Sono contenta di questo risultato che scongiura l'ipotesi di un passaggio alla Talete che invece è in una situazione finanziaria fallimentare"

Tarquinia – “Grazie ad un ordine del giorno presentato dal Movimento Cinque Stelle redatto dal consigliere Porrello, ed approvato nella seduta odierna del Consiglio, continuerà ad esistere il Consorzio del Medio Tirreno che gestisce la fornitura idrica dei comuni di Civitavecchia, Tarquinia e Santa Marinella“, si legge in una nota diffusa da Silvia Blasi, consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle.

“Il Consorzio di diritto pubblico che gestisce il servizio idrico integrato a Civitavecchia, Tarquinia e Santa Marinella, e lo fa coerentemente con i principi stabiliti dalla L.R. 5/2014 oltre che in maniera virtuosa economicamente parlando, sarà mantenuto finché non verranno stabiliti i nuovi Ambiti di Bacino Idrografico grazie ad un nostro ordine del giorno – continua Blasi -. Sono contenta di questo risultato che scongiura l’ipotesi di un passaggio alla Talete che invece, come tutti sappiamo, è in una situazione finanziaria fallimentare; mi chiedo quale sia la posizione del sindaco di Tarquinia Giulivi che non ha ancora dato risposta al consigliere del Movimento Cinque Stelle Andrea Andreani che ha presentato una interrogazione proprio su questo argomento”, conclude.

(Il Faro online)