Seguici su

Cerca nel sito

Cerveteri, posizionati i primi “Velo Ok” per i controllo della velocità

Zone sensibili, strade adiacenti le scuole e vie ad alto scorrimento saranno sotto l'occhio vigile del nuovo dispositivo

Cerveteri – Occhio di falco attivo contro l’eccessiva velocità in automobile a Cerveteri. La Polizia Locale con il Comandante Maggiore Cinzia Luchetti sta seguendo in queste ore il posizionamento dei “Velo Ok”, dispositivi atti a verificare e sanzionare le infrazioni al codice della strada legate al superamento dei limiti di velocità. Una misura di prevenzione e sicurezza stradale, che interesserà soprattutto le zone particolarmente sensibili del territorio, quelle quindi a ridosso dei plessi scolastici, di attraversamenti pedonali e quelle strade oggetto del maggior numero di segnalazioni da parte dell’utenza.

Il posizionamento dei “Velo Ok” è iniziato da Via Settevene Palo, all’altezza dell’uscita dalla Scuola Salvo D’Acquisto, Via Fontana Morella dal cavalcavia verso il mare, tratto stradale che purtroppo in passato è stata teatro di gravissimi incidenti dovuti dall’eccessiva velocità, la zona di Due Casette e via Doganale.

“Dopo il posizionamento delle telecamere di videosorveglianza in corrispondenza delle vie di fuga del Capoluogo e delle varie Frazioni, prosegue l’attività dell’Amministrazione nel posizionamento di impianti atti a garantire una maggiore sicurezza, anche dal punto di vista del Codice della Strada, all’interno del territorio – ha dichiarato il sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci – grazie al lavoro della nostra Comandante di Polizia Locale, Maggiore Cinzia Luchetti, entra ora in funzione questo nuovo dispositivo per la sicurezza di tutti, anche se l’auspicio è che a prevalere in tutti coloro che si mettono alla guida, al di fuori del rilevatore di velocità, sia il senso di responsabilità e il rispetto dei limiti”. Nei prossimi giorni verranno posizionati ulteriori “Velo Ok”, sempre nelle zone più a rischio del territorio.