Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, è Orlando Galimberti la vittima del sinistro di via dell’Aeroporto fotogallery

Ostia piange la scomparsa di Orlando Galimberti, figura straordinaria nella promozione sociale e sportiva

Fiumicino – È Orlando Galimberti la vittima dell’incidente avvenuto questa mattina in via dell’Aeroporto (leggi qui) nel quale sono stati coinvolti cinque veicoli. La moglie, Carletta Calabrese, è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico alla mandibola. Le sue condizioni non destano preoccupazione.

Secondo una prima ricostruzione, Galimberti e la moglie erano fermi al semaforo in attesa del verde quando sarebbero stati tamponati da un’auto che procedeva ad altissima velocità. In auto con loro c’erano anche la figlia Elena (ha riportato contusioni non gravi) e la nipotina, rimasta illesa.

A piangere Orlando Galimberti, 65 anni, è l’intera comunità di Ostia, dove abitava con la moglie, sposata 36 anni fa. Orlando, ingegnere, manager pensionato di recente dall’impiego presso la Alenia Spazio, era il coordinatore del circolo Pd ed è stato artefice di innumerevoli iniziative sociali.

A lui si deve la nascita di “Insieme per lo sport”, associazione che negli anni Novanta ha riunito decine di società sportive, grazie alla quale si deve la realizzazione del Punto verde qualita Parco Canale dello stagno. Sempre Galimberti è stato l’ideatore della Festa dello Sport, iniziativa che ogni anno da oltre venti anni propone il meglio delle attività agonistiche e didattiche locali. Molto nota a Ostia è anche la moglie, Carla (per gli amici Carletta) Calabrese, che per tanti anni ha lavorato presso il Segretariato del Consiglio del X Municipio.

Orlando e Carletta raggianti nel corso di un recente viaggio a Barcellona

A fare un ricordo commosso di Orlando Galimberti è stato il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino. “Mi è stato appena confermato – scrive sul suo profilo social Montino – che la persona deceduta oggi nell’incidente dei via dell’Aeroporto è il mio amico e compagno Orlando Galimberti, coordinatore del Circolo Pd di Ostia centro. Al cordoglio già espresso, dunque, mi sento di aggiungere il mio personale ricordo di un uomo con cui ho condiviso molte cose negli ultimi 40 anni.

Orlando era una persona a cui mi legava un rapporto di grande stima e affetto. Una persona laboriosa, appassionata, molto attiva e che amava profondamente il suo territorio. Il suo impegno politico e sociale è noto a tutti: un vero esempio per chi lo ha conosciuto.

Ci incontravamo spesso, l’ultima volta più o meno 15 giorni fa. E ogni volta non mancavamo di chiacchierare a lungo su Fiumicino e su Ostia, sulla politica locale e non solo. “Adesso stacchiamo Ostia e veniamo da te” mi diceva sorridendo. Orlando lascia due figlie, la moglie e i nipoti al cui dolore si aggiunge il mio e quello di mia moglie Monica Cirinnà. A loro, agli amici e ai compagni mando un forte abbraccio“.

“Profondo cordoglio” esprime la Presidente del Municipio X Giuliana Di Pillo per la improvvisa scomparsa di Orlando Galimberti “persona da sempre partecipe alla vita sociale e politica del territorio. A lui si devono numerose iniziative legate allo sport che hanno contribuito alla crescita di questo settore. In questo momento sono vicina alla famiglia e al loro dolore”.

 «Oggi in un tragico incidente d’auto è scomparso Orlando Galimberti, presidente dell’associazione Punti verdi qualità. Il nostro primo pensiero va alla famiglia a cui esprimiamo tutta la nostra vicinanza. Facciamo nostre le iniziative civiche e sociali che Orlando ha portato avanti in questi anni con passione e coraggio. Il suo impegno per Roma non sarà dimenticato». Così in una nota il gruppo capitolino del Pd.

La redazione de ilfaroonline.it si unisce al dolore delle figlie Sara e Elena e al cordoglio della moglie Carla confidando in una sua pronta guarigione.

(Il Faro online)