Seguici su

Cerca nel sito

Karate, l’Italia chiede il rinvio degli Europei

In riferimento all’emergenza della crescita del coronavirus nel mondo, la Fijlkam propone di posticipare il torneo continentale. Gli azzurri non parteciperanno

Roma – La Federazione Italiana Judo Lotta Karate e Arti Marziali ha deciso in via prudenziale di non partecipare con la Squadra Nazionale Italiana ai Campionati Europei Seniores di Karate in programma a Baku (AZE) dal 25 al 29 marzo 2020, visti anche la dichiarazione di pandemia dell’OMS e la situazione delle altre nazioni rispetto al Covid-19.

Il presidente Falcone, a nome della Federazione, ha scritto al presidente della Federazione Antonio Espinós chiedendo il rinvio dei Campionati Europei. Considerando i problemi numerici di contagio che cominciano ad avere anche Francia e Spagna, probabilmente non sarà solo l’Italia a non poter partecipare.

La Federazione rimane in attesa di una risposta, nella speranza che la WKF accetti la richiesta di posticipo del campionato. La stessa decisione è stata presa dalle altre federazioni mondiali come la IJF e la UWW. Quest’ultima ad esempio ha rimandato a data da destinarsi il Torneo Europeo di Qualificazione Olimpica di Budapest per permettere a tutti di prepararsi e lavorare in sicurezza.

(Il Faro on line)(fonte/foto@fijlkam)