Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Latina, Valiani attacca: “Coletta al parco grave esempio di inconsapevolezza e irresponsabilità”

Valiani: "Sarebbe opportuno che magari in comune si pensasse ad un piano emergenziale per tutelare i dipendenti di Latina."

Latina – “L’inconsapevolezza del sindaco Coletta, è forse più grave della sua incoscienza nel postare sui social la sua foto al parco: quasi un invito ai cittadini ad emularlo, quando da giorni si moltiplicano gli appelli allo stare a casa e ad uscire solo lo stretto e indispensabile necessario. Così il coordinatore comunale della Lega, Armando Valiani dopo le polemiche esplose sui social per il twitt di Damiano Coletta dopo il suo allenamento di mercoledì, proprio alla vigilia dell’inasprimento delle misure precauzionali del Governo.

“Un sindaco che dovrebbe avere il polso della situazione nel suo comune – prosegue Valiani – non si è accorto forse che proprio in quelle ore in tanti, forse in troppi a Latina hanno continuato ad uscire come se nulla fosse. Ognuno è libero di fare ciò che vuole, ma mettere in mostra sui social comportamenti che potrebbero portare ad una pericolosa emulazione non dovrebbe essere nelle corde di un sindaco che ha a cuore la tutela della salute dei suoi concittadini.

Credo che in questo momento, viste anche le parole del manager della Asl Giorgio Casati, che sconsiglia vivamente di uscire di casa e il pericolo probabile di un focolaio anche a Latina, sia opportuno che in primis il sindaco inizii ad agire consapevolmente e responsabilmente. Sarebbe opportuno che magari in comune si pensasse ad un piano emergenziale per tutelare i dipendenti o – conclude la nota – ci si attivasse per predisporre la sanificazione delle strade come fatto in alcuni centri limitrofi. Per corsette di allenamento, aperitivi in zona pub e pranzi al ristorante cinese, a cui sembra che Coletta non abbia saputo rinunciare, meglio rimandare a momenti meno gravi!”

(Il Faro on line)