Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Coronavirus, D’amico: “Sospese le corse dell’aliscafo per Ponza e Ventotene”

D'amico: "Il famoso blocco totale non era e non è ad oggi fattibile. Abbiamo fatto ciò che si poteva, ma continueremo a vigilare."

Ponza e Ventotene – Da domani saranno sospese le corse dell’aliscafo da e per Ponza e Ventotene, una misura volta a contenere il più possibile l’emergenza Coronavirus. A farlo sapere è Danilo D’amico, portavoce locale di FdI sull’isola lunata, che ha così commentato la novità: “Un piccolo passo in avanti è stato fatto, la Regione ha accolto la richiesta del nostro capogruppo regionale Fabrizio Ghera.”

E ancora, sottolinea D’amico: “Rivendicarne i meriti non ci interessa. Quello è uno squallido giochetto che in questo momento lasciamo agli altri. Come ho sempre affermato, ricevendo non poche “pernacchie”, il famoso blocco totale non era e non è ad oggi fattibile. Ciò che si poteva fare, e ci siamo prontamente mossi per ottenerlo, era la limitazione delle corse da e per le isole pontine.

Avevamo chiesto una sola corsa giornaliera della nave e speriamo di poter raggiungere l’obiettivo. Nel frattempo viene sospesa la corsa dell’aliscafo. Maggiore tutela quindi per i cittadini di Ponza e Ventotene, considerato che, con meno corse saranno più facili e accurati i controlli al porto di Formia (leggi qui), come più facile potrà essere la sanificazione dei mezzi.

Serietà e costanza senza eccessi, con senso di responsabilità, sono e saranno le parole chiave del nostro lavoro, che non finisce qui. Continueremo – conclude D’amico – a chiedere maggiore sicurezza e, soprattutto, maggiori aiuti per il nostro comparto economico.”

(Il Faro on line)