Seguici su

Cerca nel sito

Via del Mare, nuovo asfalto da Malafede a Ostia Antica: lavori fino al 14 aprile

Si approfitta dell’emergenza coronavirus e dell’assenza di traffico. Lavori dal km 15,500 al km 20,700 della via del Mare. Autorizzato il transito dei mezzi pesanti

Roma – A dare l’annuncio è stata la sindaca Virginia Raggi in persona. I lavori di rifacimento del manto stradale sulla via del Mare sono stati anticipati approfittando dell’assenza di traffico per l’emergenza coronavirus.

In un post su Facebook Virginia Raggi, sindaco di Roma, spiega: «Abbiamo iniziato i lavori sulla via del Mare, nel quadrante sud di Roma, una delle strade più utilizzate per raggiungere il litorale. Il nostro obiettivo è migliorare le condizioni di sicurezza e diminuire così l’alto numero di incidenti che si registrano, purtroppo, da molti anni su questa strada. Interveniamo con una manutenzione straordinaria, non una semplice copertura delle buche sulla carreggiata, che riqualificherà l’asfalto su oltre quattro chilometri nei due sensi di marcia nel tratto tra via di Malafede e Ostia Antica. Oltre al manto stradale, inizieranno le operazioni di bonifica del verde e della vegetazione infestante con l’obiettivo di migliorare la visibilità per gli automobilisti che torneranno presto a percorrerla. Sarà riqualificata anche tutta la segnaletica stradale orizzontale e verticale, con la sostituzione dei cartelli danneggiati. I lavori saranno eseguiti di giorno con la delimitazione dell’area di cantiere e con un senso unico di marcia alternato che consentirà a tutti gli operatori di effettuare le operazioni nel rispetto delle normative di sicurezza. Quando l’emergenza sarà passata – conclude Raggi -, potremo percorrere questa strada nuova completamente riqualificata e, finalmente, sicura per andare a fare una passeggiata al mare con le nostre famiglie».

A essere interessato è il tratto di via del Mare compreso tra il km 15,500 (all’altezza dell’incrocio dell’Ostiense con via di Malafede) e il km 20,700, quindi fino al semaforo di Ostia Antica. La determina dirigenziale che consente i lavori indica il 14 aprile come data di conclusione dei lavori. La Polizia locale per l’occasione ha autorizzato l’accesso e il transito ai mezzi pesanti interessati dall’intervento di manutenzione straordinaria operando in deroga a un Regio Decreto, quello del 24 novembre 1928, che li vieta su questa strada.  I lavori verranno eseguiti dalla Edil G.M. di Roma per conto della Tecno B di Caserta.

La Tecno B di Caserta si è aggiudicata l’appalto, a base d’asta di 1,601 milioni praticando una ribasso del 35,833%. L’amministrazione capitolina spenderà, dunque, 1,039 milioni.