Seguici su

Cerca nel sito

Coronarivus, Wimbledon in dubbio. Rischia la cancellazione

Come gli altri eventi sportivi, anche la competizione dell’Atp di tennis inglese potrebbe essere annullata

Londra – Wimbledon in bilico. Un dirigente di primo piano del tennis tedesco ha affermato che la stagione sull’erba che ha il suo culmine con il torneo dello Slam di Wimbledon rischia seriamente di essere cancellata, aggiungendo l’auspicio che le gare possano riprendere in autunno. Dirk Hordorff, vicepresidente della federazione tedesca di tennis, ha dichiarato in un podcast sul portale tennisnet di aver “ricevuto la notizia che si può essere abbastanza sicuri che la stagione dell’erba non avrà luogo” senza fornire ulteriori dettagli.

Al momento l’Atp maschile e la Wta femminile hanno sospeso i tornei fino al 7 giugno, cancellando la stagione sui campi in terra battuta, tra cui gli Open di Francia, dopo che anche Indian Wells e i Miami Masters sule superfici dure sono stati cancellati a causa della nuova pandemia di coronavirus.

La stagione dei campi in erba è fissata dall’8 giugno, con Wimbledon che è previsto dal 29 giugno. Gli organizzatori dell’All England Club vogliono decidere la prossima settimana se l’evento potrà andare avanti come previsto. Hordorff non ritiene plausibile una ripresa dell’attività agonistica in tempi brevi e non esclude che anche gli Us Open di fine agosto saltino. “Sarei molto felice se potessimo tornare a giocare di nuovo ad ottobre“, ha detto Hordorff.

(Il Faro on line)(fonte@adnkronos)