Seguici su

Cerca nel sito

Il Sindaco di Anzio sui provvedimenti governativi per i Comuni: “Mancia imbarazzante per i cittadini”

Candido De Angelis: "Gli altri pacchi dono, in media pochi euro a cittadino, se arriveranno, non saranno sufficienti neanche per donare una colomba pasquale a famiglia"

Anzio – “I cittadini e le categorie produttive di Anzio, chiuse ormai da settimane, ringraziano il Premier Conte per l’ennesimo funambolico annuncio di ieri sera“. È quanto dichiara il sindaco di Anzio, Candido De Angelis, sui provvedimenti per i Comuni, annunciati ieri sera dal Premier Conte e sugli atti concreti dell’Amministrazione Comunale, che saranno attuati in settimana.

“Lo stanziamento – continua De Angelis – dei 4 miliardi per i Comuni è semplicemente un anticipo, di pochi giorni, del fondo di solidarietà, che Anzio non ha comunque purtroppo mai percepito in passato, visto il gettito fiscale derivante dalle seconde case. Gli altri pacchi dono, in media pochi euro a cittadino, se arriveranno, non saranno sufficienti neanche per donare una colomba pasquale a famiglia”.

Ad Anzio abbiamo iniziato a fare da soli, stanziando subito un milione di euro per aiutare chi ha bisogno ed oltre sette milioni di euro, in nuove opere pubbliche, per lo sviluppo del territorio e per la ripresa economica. Inoltre, nella Giunta di domani, approveremo l’avviso pubblico ed il modello che, in pochi giorni, consentirà a chi ha perso il lavoro ed alle famiglie disagiate di richiedere il contributo comunale, che sarà erogato tramite un sistema rapido ed innovativo”.

“La conferenza stampa di ieri sera – conclude il Sindaco -, fatta di soli annunci, ha confermato l’inadeguatezza del Premier e la sua non conoscenza delle problematiche degli Enti locali, in trincea per dare risposte concrete ai cittadini”.

(Il Faro online)