Seguici su

Cerca nel sito

Da Ostia il teatro entra online in tutte le case

Si moltiplicano le iniziative per portare spettacoli teatrali gratis nelle case attraverso la rete internet. Le proposte di Andrea Serafini con IDrama, Gianni Pontillo del Teatro Dafne e Fabio Avaro

Ostia – Dal palco il teatro si sposta nelle case di tutti con un semplice click sulla tastiera del computer o sul telecomando della smart-tv. Il confinamento sociale che ci tiene a casa per frenare il contagio da covid-19 porta con sé una novità: la possibilità di assistere ad uno spettacolo teatrale comodamente seduti sul divano di casa.

Merito dell’iniziativa di tre artisti che, ciascuno nel suo segmento di pubblico, hanno lanciato altrettante iniziative per portare il teatro dagli spettatori in questo periodo di confinamento domestico. Il primo a proporre il rivoluzionario modo di fruizione teatrale è stato Andrea Serafini, eclettico direttore del teatro “Fara Nume” di Ostia, musicista e ora anche affermato blogger teatrale. Si deve a lui l’ideazione di IDrama, una piattaforma digitale che si basa sul concetto di sala teatrale virtuale dove è possibile assistere a spettacoli di vario genere in casa, in ospedale, con un semplice ‘click’. L’accesso è gratuito e avviene attraverso la pagina facebook I-Drama. Sono già innumerevoli le opere in linea, collegate con tantissime compagnie teatrali nazionali e non solo. Il programma è gratuito, almeno fino alla durata del programma di distanziamento sociale imposto dal Governo.

Il Teatro Dafne, dal 28 marzo ha aperto un canale youtube sul quale ha iniziato a riprodurre in streaming le sue commedie di maggior successo. Il Dafne è il teatro più antico in attività tra quelli di Ostia con i suoi 27 anni di servizio al pubblico (leggi qui). Gianni Pontillo, direttore artistico e ideatore del teatro, vincitore di diversi premi e formatore di attori divenuti professionisti, ha voluto regalare agli amanti del teatro la trasmissione in streaming delle sue opere di maggior successo. Si è iniziato con “47… morto che parla”, un classico della comicità dall’Aulularia di Plauto attraverso l’Avaro di Moliere fino alla penna graffiante di Petrolini, al genio di Totò e all’arte di Gianni Pontillo.

Infine, l’attore comico Fabio Avaro (leggi qui), ha dato il via al teatroonline per la compagnia della quale fa parte. Così da venerdì 3 aprile alle ore 21, fino alla stessa ora di domenica 5 aprile, su internet sarà possibile assistere alla commedia comica “I tre moschettieri” di Pino Ammendola e Nicola Pistoia per la regia di Luca Negroni che è stata messa in scena al Teatro Manzoni di Roma. Verrà trasmessa in streaming solo per quei tre giorni gratuitamente su youtube (questo è il canale youtube di Fabio Avaro).

Buona visione a tutti!