Seguici su

Cerca nel sito

La solidarietà a Parco Leonardo: mascherine, spesa a casa e donazione del sangue

Tutte le domeniche una diretta facebook per coinvolgere i residenti dell'intero quartiere di Parco Leonardo.

Fiumicino – “C’è molto fermento a Fiumicino, mai come in questo grande momento di difficoltà, una corsa continua a dare il meglio di noi stessi. È la volontà condivisa di essere uniti a distanza, dai territori del Nord a quelli del Sud. Da Tragliata fino a Parco Leonardo, Passoscuro, Fregene, Maccarese, tante associazioni e comitati si muovono per dare ognuno un piccolo contributo con iniziative importati per chi ha bisogno”. Antonio Canto, presidente del Comitato di quartiere Parco Leonardo, è visibilmente coinvolto da questa situazione che stiamo vivendo. La clausura non lo ha fermato nelle mille iniziative che, insieme al Comitato e alla buona volontà di decine di cittadini – sta portando avanti.

“Siamo un microcosmo che riflette bene quello che sta accadendo in tutta Italia – spiega -. Un’intera comunità che coopera in silenzio. E ne dobbiamo essere tutti orgogliosi, nessuno deve rimare indietro, nessuno deve rimanere da solo.

Ad esempio tutte le domeniche abbiamo iniziato a coinvolgere i residenti del quartiere con una diretta facebook per fornire informazioni e supporto a distanza invitando come ospiti giornalisti, avvocati, medici, psicologi e piccoli contributi personali con esperienze dirette di chi vive ad esempio a Bergamo o in Cina. Piccoli viaggi virtuali nell’Italia dell’emergenza, è così che li considero. È un modo per rimanere uniti e correttamente informati”.

Girano troppe bufale, fake news e disinformazione, oltre all’allarmismo e la paura, legittima in questi momenti, le persone sono più vulnerabili ed occorre, per quanto possibile, fare ordine.

“A Parco Leonardo siamo in piena attività: abbiamo iniziato con la spesa a domicilio, poi abbiamo donato centinaia di mascherine, procederemo con la raccolta alimentare ed il 7 Aprile abbiamo organizzato la donazione del sangue in collaborazione con la Croce Rossa di Fiumicino. A distanza si può fare molto e quando questa emergenza sarà finita contiamo di aprire un nuovo processo di collaborazione con le altre associazioni del territorio. Fiumicino è ricca di persone che si adoperano per il bene comune, ragazzi ed associazioni che stanno dando da tempo un apporto alla società civile”.

È il momento di contribuire tutti al futuro di questa città, anche grazie alla solidarietà, perché “ci siamo resi conto di trovarci sulla stessa barca, tutti fragili e disorientati, ma nello stesso tempo importanti e necessari, tutti chiamati a remare insieme, tutti bisognosi di confortarci a vicenda. Su questa barca… ci siamo tutti.” (cit. Papa Francesco).

(Il Faro on line – clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino)