Seguici su

Cerca nel sito

Nettuno, un minuto di silenzio e bandiere a mezz’asta per le vittime del coronavirus

Il Sindaco: "Il nostro cuore e il nostro pensiero è rivolto alle famiglie nettunesi che stanno piangendo le loro perdite senza nemmeno poter tributare ai loro cari un ultimo saluto"

Nettuno – Il Comune di Nettuno aderisce all’ iniziativa nata dai Sindaci delle zone più colpite dal coronavirus, rilanciata dall’Anci e adottata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri che ha emanato una circolare in cui chiedeva alle Amministrazioni di esporre domani le bandiere a mezz’asta in segno di lutto per tutte le vittime del coronavirus.

A mezzogiorno il Sindaco della Città di Nettuno, e tutti i sindaci delle città aderenti, si fermeranno per un minuto di silenzio davanti al proprio Palazzo Comunale con le bandiere a mezz’asta.

“La Città di Nettuno ha pianto quattro vittime a causa di questo maledetto virus – dichiara il Primo Cittadino Alessandro Coppola – preghiamo di non piangerne altre. Il nostro cuore e il nostro pensiero è rivolto alle famiglie nettunesi che stanno piangendo le loro perdite senza nemmeno poter tributare ai loro cari un ultimo saluto”.

“Insieme a loro – conclude Coppola – ricordiamo anche tutte le migliaia di vittime che il coronavirus ha fatto dall’inizio dell’epidemia. E’ una guerra durissima, ma che, sono convinto, vinceremo combattendo uniti tutti insieme”.

(Il Faro online)