Seguici su

Cerca nel sito

Anzio, arriva il bonus didattico per l’acquisto di materiale informatico

Nolfi: "Atto unico nel suo genere, segnale concreto per incentivare la didattica a distanza e per la crescita culturale dei nostri alunni"

Anzio – Un bonus scuola Anzio di 170 euro per la fornitura di tablet e strumenti per la didattica a distanza, di 60 euro per l’acquisto di supporti quali stampanti e toner per coloro che dichiareranno di avere già una postazione informatica ed un bonus di 20 euro per l’acquisto di schede dati per coloro che non hanno una connessione internet.

La Giunta De Angelis, ieri mattina, ha approvato la delibera proposta dall’Assessore alle politiche culturali e della scuola del Comune di Anzio, Laura Nolfi, che prevede lo stanziamento iniziale di 50.000 euro per dare un aiuto rapido e concreto, per migliorare la didattica a distanza, agli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado. Potranno accedere al bonus didattico le famiglie residenti nel Comune di Anzio, con uno o più figli frequentanti le scuole primarie e secondarie di primo grado del territorio, sprovviste della dotazione informatica necessaria per garantire la costante didattica a distanza, con una situazione economica disagiata a causa degli eventi dovuti alla emergenza coronavirus, oppure impossibilitate economicamente all’acquisto di ulteriori supporti informatici per la didattica.

“Se sarà necessario – afferma il Sindaco, Candido De Angelis – siamo pronti ad implementare anche questo fondo comunale di 50.000 euro, finalizzato a dare un supporto concreto a tante famiglie ed alunni del nostro territorio. Come per il contributo sociale, anche in questo caso, la lettura dell’avviso pubblico e la compilazione di una semplice domanda saranno sufficienti per accedere al bonus scuola”.

Le istanze pervenute, entro il 6 aprile, saranno valutate dagli uffici alle politiche della scuola, che redigeranno una graduatoria. L’accoglimento delle richieste avverrà, prioritariamente, in base al monitoraggio effettuato in collaborazione con le Dirigenze Scolastiche ed agli alunni appartenenti alle famiglie più numerose e con redditi ridotti.

“Abbiamo approvato un atto unico nel suo genere, – dichiara l’Assessore alle politiche culturali e della scuola, Laura Nolfi – che vuole essere un segnale concreto per incentivare la didattica a distanza e per dare un supporto prezioso agli alunni del territorio, ai quali mando un simbolico ed affettuoso abbraccio. Ci tengo a ringraziare tutta la Giunta, i Consiglieri della maggioranza, i Dirigenti Scolastici, i Docenti e le Famiglie per la positiva collaborazione e per la capacità di fare rete in questo drammatico periodo. Allo stesso tempo, dal profondo del mio cuore, ci tengo a ringraziare i Dipendenti che, andando oltre ogni limite, ci consentono di raggiungere importanti obiettivi come quello del bonus didattico. Il mio caloroso grazie anche a tutti gli autisti del trasporto scolastico che, nei giorni scorsi, su segnalazione delle scuole, hanno consegnato materiale didattico presso tante famiglie di Anzio”.

Gli interessati, da questa mattina (31 marzo), fino al 6 aprile, dopo aver letto l’avviso pubblico, potranno presentare domanda, scaricando il modulo dal sito internet www.comune.anzio.roma.it o dalla pagina Facebook Comune di Anzio. La domanda, compilata in ogni sua parte, dovrà essere inviata utilizzando esclusivamente la procedura informatica al seguente indirizzo di posta elettronica:

bonusdidattica@comune.anzio.roma.it

Per informazioni ed eventuale supporto: 06 98499401