Seguici su

Cerca nel sito

Covid-19 ad Ardea, vertice Sindaco-Minoranza: le proposte di FdI per risolvere l’emergenza

Si è svolto oggi un incontro tra il Sindaco e la minoranza, durante il quale i Consiglieri di FdI hanno presentato una serie di proposte.

Ardea –  “Si è svolta oggi una conferenza richiesta da Fratelli d’Italia con il Sindaco, il vicesindaco e la Minoranza. Nel rispetto della solidarietà e della collaborazione, il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia ha protocollato e portato sul tavolo della conferenza alcune proposte di indirizzo su azioni necessarie per la popolazione di Ardea in questa fase di gestione di Covid-19“. È quanto dichiara il gruppo consiliare Fratelli d’Italia Ardea in un comunicato stampa.

“Abbiamo proposto – continuano i Consiglieri – la creazione di un fondo di solidarietà comunale che, unito ai contributi della Regione Lazio e del Governo, possa ampliare la platea delle famiglie bisognose. Alla stessa maniera, un contributo o un aiuto ad imprenditori e commercianti del territorio, anche congelando le scadenze dei tributi. Abbiamo proposto di disimpegnare tutte quelle partite di bilancio che in questi mesi non verranno utilizzate e quindi potrebbero convogliare nel fondo di solidarietà, compresa la rinuncia delle indennità degli amministratori locali”.

“Abbiamo proposto anche di utilizzare i 40.000 euro provenienti dalla convenzione annuale con la Fiamma 2000 per distribuire dei coupon alle famiglie per l’acquisto della tecnologia idonea per lo svolgimento della didattica a distanza degli studenti, per lo meno per contribuirne in parte. Abbiamo inoltre sottolineato la urgente necessità di creare un numero unico per i cittadini dove chiunque possa chiamare per tutte le esigenze: necessità di spesa, di farmaci, problemi sociali o di salute”.

“Abbiamo chiesto l’apertura dell’ufficio Servizi Sociali tutti i giorni – spiega il gruppo consiliare -, implementandolo con dipendenti comunali di altri settori attualmente meno impegnati, proprio perché l’ufficio Servizi Sociali è un punto di riferimento per tutti i cittadini. Fra le nostre richieste, abbiamo chiesto di dedicare una mail per ogni settore, vista l’impossibilità di comunicare con gli uffici. Si è chiesto con urgenza di indicare alla popolazione le modalità per poter accedere ai contributi/bonus spesa“.

“Il Sindaco ha accolto le nostre richieste – concludono i Consiglieri – , alle quali speriamo dia risposta e seguito immediato. Fra le altre richieste, la Minoranza ha proposto incontri periodici con l’Amministrazione per essere informati sulle azioni che si intraprendono e avere aggiornamenti sullo stato dei fatti. Senza alcuna polemica, ma con rammarico considerata l’emergenza economica e sociale che stiamo vivendo, non abbiamo trovato sul tavolo delle proposte alcuna iniziativa già intrapresa da parte dell’Amministrazione. Chiediamo azioni veloci, snelle, immediate“.

(Il Faro online)