Seguici su

Cerca nel sito

Covid-19, Trump al telefono con Conte: “Aiuti per 100 milioni di dollari all’Italia”

Il tycoon: "Giuseppe era molto contento. Sono 30 giorni vitali, ci giochiamo tutto"

Washington – “Spediremo ventilatori in Italia, in Francia, in Spagna“. Sono le parole di Donald Trump, nel corso del briefing quotidiano alla Casa Bianca sull’emergenza coronavirus. Il presidente fa il punto sulla risposta americana alla crisi. I paesi che riceveranno i macchinari “hanno enormi problemi”, dice Trump, ipotizzando l’invio anche ad altri paesi.

donald trump

Ho appena parlato con il primo ministro italiano, abbiamo dotazioni supplementari, prodotti di cui non abbiamo bisogno. Manderemo circa 100 milioni di dollari di materiali chirurgici e medici, materiale ospedaliero all’Italia. Giuseppe era molto contento, stanno vivendo un momento molto difficile“. Trump e il presidente del Consiglio Giuseppe Conte hanno avuto una conversazione telefonica nel corso della giornata. Nel colloquio, come spiega Trump, è stato definito l’invio di materiale dagli Usa all’Italia.

Poi, preannunciando l’estensione delle misure per il contenimento dell’epidemia negli Usa,aggiunge: “Sono 30 giorni vitali, ci giochiamo tutto. Il picco non arriverà prima di altre due settimane, se seguiamo le indicazioni salveremo più di un milione di vite. Il futuro è nelle nostre mani, non abbiamo altra scelta: ognuno di noi può avere un ruolo per fermare il virus. Oltre 1 milione di americani sono stati sottoposti a test”, dice il presidente degli Stati Uniti.

“Stretta cooperazione per rilancio economia”

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ed il premier Giuseppe Conte “hanno concordato di continuare a cooperare strettamente, anche attraverso il G7 sotto la presidenza americana, come all’interno del G20, per sconfiggere il virus e rilanciare l’economia globale“. E’ quanto ha riferito la Casa Bianca, dando conto della telefonata di ieri tra Trump e Conte, durante la quale “hanno discusso degli ultimi sviluppi e degli sforzi per combattere la pandemia di coronavirus”.

Trump ha espresso le sue condoglianze per quanti hanno perso la vita in Italia – continua la Casa Bianca – Il presidente ha ribadito l’impegno degli Stati Uniti a lavorare con l’Italia e con tutti i nostri alleati europei per fermare la diffusione del virus e per fornire cure mediche a tutti quelli che ne hanno bisogno”.

Negli in Usa il doppio dei casi della Cina

Gli Stati Uniti doppiano la Cina per numero di casi da coronavirus. Secondo il calcolo della Johns Hopkins University, i casi confermati nel mondo sono 785.979: a guidare la classifica gli Stati Uniti con 164.603 contagi, seguiti dall’Italia con 101.739. Poi la Spagna con 87.956 e la Cina con 82.240 casi, la metà di quelli degli Stati Uniti. Viene poi la Germania con 66.885, la Francia con 45.170, l’Iran con 41.495 e il Regno Unito con 22.454.

(fonte Adnkronos)