Seguici su

Cerca nel sito

Coronavirus in hotel a Parco Leonardo, CasaPound: “Vogliamo chiarezza”

"Ci chiediamo come sia possibile che se è in vigore una restrizione tra un comune e un altro, venga però consentito lo sbarco senza controlli nei porti italiani"

Fiumicino – “Solo ieri abbiamo appreso, come tutti i cittadini di Fiumicino, dell’arrivo, nel nostro comune, di un nutrito gruppo di turisti indonesiani presso un albergo di Parco Leonardo provenienti da Savona e sbarcati da una nave crociera. Di questi turisti almeno una trentina sono risultati positivi al Covid-19” (leggi qui).

E’ quanto si legge in una nota diffusa dal movimento locale di CasaPound che prosegue: “Solo una settimana fa abbiamo assistito all’odissea di 100 persone ostaggio in Calabria che non potevano salire sul traghetto per tornare a casa loro in Sicilia dopo l’emanazione in fretta e furia dell’ennesimo Dpcm.

Ci chiediamo come sia possibile che se è in vigore una restrizione tra una regione e l’altra, tra un comune e un altro, venga però consentito lo sbarco senza controlli nei porti italiani. Quello che più ci preme, soprattutto come cittadini di Fiumicino, è che venga fatta chiarezza dalle istituzioni locali riguardo a questa grave situazione che rischia di mettere in pericolo la salute e la sicurezza dei lavoratori e dei nostri concittadini”.

(Il Faro online)