Seguici su

Cerca nel sito

Coronavirus, Palozzi e Iannuzzi: “Chiusura punti nascita di Velletri e Anzio è illogico e fuori luogo”

"Abbiamo intenzione di chiedere un incontro urgente alla direzione generale dell'Asl Roma 6 al fine di trovare una soluzione unitaria e condivisa"

Anzio – “Nelle ultime ore è giunta la comunicazione dell’Asl Roma 6 che conferma la chiusura della Pediatria e Ostetricia di Velletri e Anzio, trasferendo il reparto presso l’ospedale dei Castelli, dove sono stati allestiti 80 posti letto per l’emergenza Covid -19″. Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio e uno dei fondatori nazionali di “Cambiamo” con Toti, Adriano Palozzi, e il consigliere comunale di Velletri in quota Cambiamo, Riccardo Iannuzzi.

“Pur comprendendo – continua la nota – la delicatezza di questa fase emergenziale, dobbiamo tuttavia esprimere la nostra massima preoccupazione: con Zingaretti presidente della Regione Lazio, infatti, le sospensioni temporanee diventano spesso e volentieri dismissioni definitive e noi non vogliamo che sia il caso dei punti nascita dei nosocomi di Velletri e Anzio, il cui trasferimento è, a nostro giudizio, illogico e fuori luogo”.

“Alla luce di questo contesto – concludono i Consiglieri -, dunque, abbiamo intenzione di chiedere un incontro urgente alla direzione generale dell’Asl Roma 6 al fine di trovare una soluzione unitaria e condivisa, che tenga conto delle istanze del territorio, e che sopratutto tuteli il diritto alla salute di bambini e future mamme”.

(Il Faro online)