Seguici su

Cerca nel sito

Farmacisti in aiuto combatte la malnutrizione

Farmacisti in aiuto Onlus combatte la malnutrizione con progetti specifici attivi in Italia ed in India

La malnutrizione è un problema molto serio e, contrariamente a quanto si possa pensare, si presenta sia nei paesi ricchi così come nei cosiddetti paesi “del sud del mondo”. Si ha, infatti, malnutrizione sia in caso di eccesso sia in caso di difetto.

Secondo un rapporto Unicef, nei paesi in via di sviluppo circa 200 milioni di bambini – uno su tre – tra 0 e 5 anni soffrono di qualche forma di malnutrizione: circa un quarto (165 milioni) presenta ritardo nella crescita (malnutrizione cronica) e l’8% (51 milioni) è sottopeso (malnutrizione acuta), di cui il 10% in forma grave. I bambini gravemente sottopeso hanno 9 volte più probabilità di morire rispetto a quelli ben nutriti.

La malnutrizione materna e infantile, nelle sue varie forme, è associata a circa il 35% delle morti tra i bambini sotto i 5 anni e all’11% dell’impatto delle malattie infantili. È dunque il principale fattore di rischio di mortalità e morbilità per i bambini in questa fascia d’età; inoltre, la malnutrizione gioca comunque un ruolo in oltre la metà delle morti di bambini.

Nei paesi in via di sviluppo, i bambini hanno il doppio delle probabilità di essere sottopeso nelle zone rurali rispetto a quelle urbane. In termini di ricchezza, invece, i bambini provenienti dal 20% più povero delle famiglie hanno maggiori probabilità di essere sottopeso rispetto a quelli che appartengono al 20% più ricco.

Farmacisti in aiuto Onlus combatte la malnutrizione con progetti specifici attivi in Italia ed in India.

Il progetto “Fondo di Solidarietà”, attivo in Italia, prevede la fornitura di beni alimentari (ma non solo) a famiglie che si trovano in difficoltà, mentre il progetto “Colazione in asilo”, attivo in India e sostenuto già da tre anni dalla società Uniservices srl, prevede la distribuzione di una colazione sana ed equilibrata, a base di frutta, latte e carboidrati a ciascun bambino per tutte le 250 giornate di apertura dell’asilo.

Per avere ulteriori informazioni, contribuire o sostenere in altro modo i nostri progetti vi invitiamo a visitare il nostro sito www.farmacistiinaiuto.org –  la nostra pagina facebook /FarmacistiinaiutoOnlus – la nostra pagina personale sul quotidiano online “IL Faro” oppure a contattarci via mail segreteria@farmacistiinaiuto.org oppure contattare la nostra segreteria al 346-4360567.

Fai una donazione oggi: aiutaci… ad aiutare!
Un aiuto concreto, a cui puoi partecipare anche tu con una donazione una tantum o periodica, o donando il tuo 5×1000.

(Il Faro online)

Per leggere tutte le notizie della pagina personale di Farmacisti in aiuto – Clicca qui